La pirateria danneggia la Apple per 450 milioni di dollari

La battaglia che Apple sta intraprendendo contro la pirateria è ben nota a tutti, e solo ora capiamo il perchè di questa lotta infinita. L’azienda di Cupertino da quando ha lanciato l’AppStore ha perso oltre 450 milioni di dollari per via delle applicazioni crackate.

Il numero di applicazioni scaricate legalmente dall’AppStore ha superato i 3 miliardi ed un’analista finanziario, Toni Sacconaghi, ha realizzato un rapporto dettagliato in cui definisce tutte le entrate dell’azienda di Cupertino per ogni trimestre e l’ammontare dei guadagni persi a causa della pirateria.

Sul numero dei download totali, si è calcolato che le applicazioni a pagamento rappresentano circa il 13% e il 21% e che il costo medio si aggira intorno ai 3 dollari. Detto ciò, è stato poi stimato che l’azienda dalla Mela morsicata guadagna dai 60 a i 110 milioni di dollari a trimestre, una cifra in continuo aumento a parità del numero di applicazioni disponibili nello Store.

E’ difficile stimare quanti iPhone Jailbroken esistano nel mondo e soprattutto quanti di questi utilizzino applicazioni crackate ma, grazie ai dati forniti da Jay Freeman (Saurik), sappiamo che nel mese di agosto l’Home Page è stata ricaricata 4 milioni di volte da visitatori diversi. Tale cifra equivale al 10% degli iPhone/iPodTouch nel mondo. A questo punto subentra PinchMedia, una società specializzata in analisi di dispositivi mobile, la quale ha rilevato che il 40% dei device sbloccati utilizza applicazioni pirata.

Concludiamo quindi il rapporto con questi dati: Si è stimato che dei 3 miliardi di download avvenuti nell’AppStore sono state scaricate il 17% di applicazioni a pagamento, equivalenti a 510 milioni di dollari. Sulla base della revisione del rapporto scopriamo che per ogni Applicazione a Pagamento scaricata, ci sono 3 download illegali. Addentrandoci ancor di più in questo discorso, scopriamo che tra Apple e Sviluppatori, la cifra che quest’ultimi hanno perso fin ora, ammonta a 450 milioni di dollari.

Cifre importantissime che riportano la verità e la tendenza degli utenti che continuano a ricercare e scaricare software pirata. Se nel 2009 le perdite ammonato a milioni e milioni di dollari nel 2010 potrebbe essere ancora peggio ed è proprio per questo che Apple continua ad ostacolare il Jailbreak non cedendo alla sua “legalizzazione” e continuerà ad introdurre nuovi iBoot ed apparati Hardware per impedire lo sblocco. Sono tanti gli sviluppatori che proprio per questi motivi stanno perdendo la voglia di produrre applicativi. Secondo voi come andrà a finire?

via | 24/7 Wall St.

La battaglia che Apple sta intraprendendo contro la pirateria è ben nota a tutti, e solo ora capiamo il perchè…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: