Sondaggi

Sondaggio: Cosa ne pensi della ricarica wireless sul prossimo iPhone?

Ormai ne parliamo da mesi e l’unica certezza del prossimo iPhone è che quest’ultimo sarà dotato di ricarica wireless. Gli altri produttori supportano questo tipo di ricarica già da tanti anni attraverso un sistema ad induzione che prevede l’utilizzo di una basetta sulla quale va semplicemente appoggiato lo smartphone, senza cavi nè altro.

La ricarica ad induzione, come dicevamo, non è una novità nel mercato ed Apple fin ora si è rifiutata di aggiungerla all’iPhone, probabilmente su direttiva di Steve Jobs che la trovava scomoda ed inutile. Ricaricando lo smartphone con un cavetto infatti, abbiamo la libertà di prenderlo, rispondere a messaggi, chiamate e quant’altro mentre continua a ricaricarsi. Lo stesso non si può dire della ricarica ad induzione, dove il telefono va lasciato appoggiato sulla superficie.

Ultimamente la ricarica wireless è “tornata di moda” grazie ai progressi compiuti dalla Energous, azienda che è riuscita a sviluppare un sistema che ricarica lo smartphone a distanza, anche quando non è appoggiato alla basetta ma si trova nei paraggi della stessa. Questo sistema conferisce una maggiore libertà di movimento e di utilizzo e rappresenta una vera e propria rivoluzione.

Il prossimo iPhone verrà lanciato a Settembre e potrebbe essere troppo presto per includere già la nuova tipologia di ricarica wireless a distanza, di conseguenza non possiamo sapere su quale opzione ricadrà effettivamente la scelta di Cupertino. Alla luce di tutto questo chiediamo la vostra opinione nel nuovo sondaggio:


Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!