Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

iPhone

Zibri e il video che fa crashare l’iPhone 

Su entrambi i blog di Zibri, si può leggere un nuovo articolo che riguarda la scoperta di un bug che fa crashare l’iPhone quando viene riprodotto un video “speciale”. Forbes.com ha registrato un video che mostra appunto il bug e l’effetto che provoca questo video. Non è stato possibile verificare il tutto personalmente, perchè il download del video “incriminato” non è più disponibile. A quanto pare il bug affligge la parte audio, che fa crashare il sistema. Comunque sia non danneggia il dispositivo  e non comporta nessun tipo di problema futuro ne a breve ne a lungo termine. Stando a quello che ho letto su TUAW, Zibri ha dichiarato di aver contattato Steve Jobs via email, ma di non aver ricevuto risposta. Allo stato attuale si è in attesa di risposta da parte del reparto sicurezza Apple che è stato contattato direttamente da Forbes (gli autori del video dimostrativo). Ecco il video:

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

">

Zambrini claims he emailed Steve Jobs personally about the bug; around the same time, he applied for employment at Apple. Apple has not yet responded to his resume. It strikes me that Zambrini is trying to appeal to Apple in the same way that your ex-girlfriend tries to appeal to you by spray painting the front of your house.

In the Forbes.com article, Zambrini now claims his goal “…is not to work for Apple.”

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.