App Store

iOS 11 permette il download di codice eseguibile all’interno di alcune applicazioni App Store

Con iOS 11 sarà possibile creare applicazioni simili a Swift Playground. Apple infatti ha aggiornato i termini e le condizioni per poter essere pubblicati in App Store.

Buone notizie per gli sviluppatori ma anche per gli utenti che vogliono imparare a programmare. Nei nuovi termini e condizioni ai quali bisogna attenersi per riuscire a pubblicare la propria applicazione in App Store, sono stati aggiunti degli interessanti dettagli.

app store

Da sempre Apple vieta alle applicazioni App Store di operare al di fuori della propria sandbox. Non possono nemmeno scaricare codice oppure eseguirlo.

Tutte le app ed i giochi devono già contenere al loro interno tutto il codice necessario al funzionamento dello stesso. E’ possibile aggiornare alcuni contenuti scaricandoli da internet ma non è possibile eseguire codice arbitrariamente.

Con iOS 11 invece, Apple permetterà alle applicazioni di eseguire codice arbitrario ma questa concessione verrà offerta soltanto ad applicazioni appartenenti alla categoria di Sviluppo ed Insegnamento.

Ne deriva che chiunque potrà creare applicazioni simili a Swift Playgrounds, il software di Apple che permette di programmare direttamente su iPad, di scrivere codice e di eseguirlo per vedere gli effetti direttamente sul dispositivo, in tempo reale.

L’approvazione avverrà soltanto se il codice sorgente sarà completamente visualizzabile e modificabile dall’utente.

Magari in un prossimo futuro qualche sviluppatore italiano potrà creare un corso base iOS comprensivo di esempi e di eventi interattivi che aiuteranno sicuramente gli utenti ad approcciarsi a questo mondo nella maniera più semplice e divertente possibile.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!