Accessori

Il ritorno di una grande azienda: Nokia cerca di reinventarsi in diversi settori

Nokia ha ancora brevetti e tecnologie che gli permettono di creare nuovi prodotti e trovare nuovi sbocchi per un grande ritorno sul mercato. L’azienda è intenzionata a “risorgere dalle ceneri”

Nokia finalmente sembra essere tornata. Non tanto nel campo degli smartphone ma l’azienda è pronta a portare nuove innovazioni sul mercato potendo vantare anche di una serie di brevetti e tecnologie esclusive da implementare in chip ed accessori.

Partiamo dal Nokia FP4, il nuovissimo chipset sei volte più veloce dei predecessori attualmente disponibili sul mercato. E’ un super-processore di rete in grado di elaborare fino a 2,4 terabit al secondo. E’ il primo chipset di rete muti-terabit in grado di fornire flussi IP in terabit. Verrà utilizzato nei Nokia 7750 Service Router (SR)-s e Nokia 7950 Extensible Routing System (XRS)-XC.

Proseguiamo poi con l’acquisizione di Withings che ormai si è conclusa. Tutti i dispositivi smart per la saluta e la diagnostica adesso sono a marchio Nokia. L’azienda crede molto in questo settore, come Apple, ancora troppo legato alla carta e a strumenti immessi in commercio troppi anni fa.

Nokia vuole portare le aziende mediche verso un futuro digitale con strumenti all’avanguardia in grado di determinare anche l’auto-diagnosi.

Oltre ai vecchi prodotti Withings rebrandizzati, Nokia ha quindi presentato la nuova Nokia Body+, una bilancia connessa, ed un misuratore di pressione sanguigna chiamato Nokia BPM+.

La prima è già disponibile su Amazon a 99,95€

[amazon_link asins=’B071XW4C5Q’ template=’iSpazio_Cards’ store=’ispazio-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ 7678c663-5692-11e7-91ce-9b3a7e567c0d’]

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!