Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple punta ai talenti che hanno lavorato a Breaking Bad per nuovi contenuti TV originali
Notizie

Apple punta ai talenti che hanno lavorato a Breaking Bad per nuovi contenuti TV originali 

I contenuti originali TV firmati Apple sono iniziati nel segno di Planet of the Apps e Carpool Karaoke, ma ora l’azienda sembra avere altro in mente per la prossima serie televisiva. L’azienda di Cupertino ha pochi mesi fa assunto due (ex) dirigenti Sony, ovvero Jamie Ehrlicht e Zack Van Amburg, ed un nuovo rapporto rivela che il duo ha operato nelle ultime settimane per mettere le mani sui talenti che hanno lavorato a Breaking Bad.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Stando alle diversi fonti citate dal The Hollywood Reporter, Apple ha intenzione di seguire l’esempio delle celebri Game of Thrones e/o Breaking Bad per la sua prossima serie televisiva. Probabilmente Ehrlicht e Van Amburg hanno già incontrato talenti come Vince Gilligan, Bryan Cranston e Ron Moore.

In base a quanto si legge nel rapporto, Apple avrebbe tentato in estate di acquisire i diritti di “Qualcuno volò sul nido del cuculo” (prequel) di Ryan Murphy, con Sarah Paulson nei panni della diabolica infermiera, ma la serie è andata poi a Netflix.

Con l’intento di acquisire i diritti di nuovi show, Apple nel corso del 2018 potrebbe spendere oltre 1 miliardo di dollari. THR fa notare che l’industria è ancora insicura sui piani di marketing e distribuzione di Apple circa i contenuti originali televisivi, cosa che potrebbe essere sfavorevole per l’azienda di Cupertino.

Via | 9to5Mac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.