iPhone

iPhone X: il tasso di adozione iniziale potrebbe superare quelli di iPhone 8 e iPhone 7

iPhone X ricopre oltre il 2% degli iPhone attualmente attivi, a tre settimane dal suo lancio ufficialmente sul mercato, stando ad una nuova ricerca condotta da IHS Markit. I paesi con il più alto tasso di adozione sono Singapore, Danimarca, Svizzera e Giappone.

Stando ad IHS, i paesi in cui i modelli “Plus” sono stati più popolari sono quelli con una forte correlazione con l’iniziale tasso di adozione di iPhone X. Questo perché gli utenti in tali mercati sono più interessati a display dalle grandi dimensioni e ai moduli fotografici a doppia lente, pur sapendo di dover spendere di più per acquistarne uno.

Negli Stati Uniti, il tasso di adozione di iPhone X dopo tre settimane ha raggiunto quello di iPhone 8 Plus e ha superato di poco quelli di iPhone 8 e 7 Plus. Solo iPhone 7 ha registrato un successo iniziale superiore. In Giappone l’adozione iniziale di iPhone X è stata è stata positiva, o superiore, come quella dei recenti lanci di nuovi iPhone, ha pareggiato il lancio di iPhone 7.

Apple dovrebbe registrare il miglior anno di sempre per quanto riguarda iPhone, stando ad IHS, con un incremento delle spedizioni nei prossimi mesi. Nel Q4 del 2017, secondo IHS Markit, Apple spedirà 88.8 milioni di iPhone, che sarebbe il numero più alto di iPhone mai spediti in un singolo quarto.

Le stime di spedizione di iPhone X continuano a migliorare in molti paesi. In linea con gli analisti di IHS Markit, anche Ming-Chi Kuo di KGI Securities ritiene che tale situazione sia una conseguenza di miglioramenti nella produzione, e non di una minor domanda.

Via | MacRumors

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!