Apple

Apple si prepara a dire addio agli Album musicali di iTunes LP

Con una mail interna inviata alle case discografiche, Apple annuncia la fine di iTunes LP. Chi è attento agli avvenimenti che riguardano l’azienda di Cupertino, non resterà sorpreso da questa notizia. La diffusione di iTunes LP infatti, non ha mai registrato grossi numeri, tant’è vero che in circa 10 anni sono soltanto 400 gli Album disponibili in questo formato speciale.

Per chi non lo conoscesse, iTunes LP venne ideato quando gli utenti erano ancora molto legati ai CD fisici che, a differenza dei download digitali, includevano un libretto con alcuni artwork, i testi delle canzoni e contenuti speciali. Apple pensò bene di digitalizzare tutti questi contenuti creando le versioni “LP” degli Album anche su iTunes (venduti con un leggero sovrapprezzo).

Oggi le abitudini degli utenti sono decisamente cambiate, lo streaming musicale regna sovrano e nessuno sente la necessità della funzione “LP”.

Pertanto a partire da Aprile, non sarà più concesso alle case discografiche di inviare nuovi Album in formato iTunes LP. Chi ne avesse acquistato qualcuno in passato, potrà riscaricarlo tramite iTunes Match.

Per quanto riguarda iTunes ed i rumors legati alla sua imminente “morte” invece, gli analisti si dichiarano del tutto scettici con idee diametralmente opposte: E’ vero che lo streaming musicale caratterizza la maggior parte degli ascolti ma è anche vero che questo tipo di servizio è adatto a chi ascolta tanta musica. Chi invece si limita a pochi brani o un paio di album all’anno, preferirà sempre iTunes ed il download digitale ad una spesa mensile.

Apple Music ed iTunes quindi continueranno a coesistere ancora per qualche anno, ma senza la funzione “LP” sui download digitali.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!