Notizie

La California ha aderito alla legge sul Diritto di Riparazione: ecco cosa comporta

La legge sul diritto alla riparazione è una pillola difficile da ingoiare. Da un lato, consentirà ai clienti un accesso più semplice alle parti e agli strumenti idonei in caso di riparazione giustificata. Tuttavia, dall’altra, potrebbe costringere i produttori a non modificare i design e le funzionalità in nome di una più facile riparabilità. 

La California è l’ultimo stato ad entrare che ha aderito, insieme ad altri diciotto stati, alla legge sul Right to Repair.

Il conto è riemerso dopo la polemica sulla batteria dell’iPhone di Apple, con la società che ha ammesso di limitare gli iPhone più vecchi per impedire arresti casuali. Anche se questo potrebbe essere considerato una buona notizia per il consumatore, potrebbe significare che avremo meno dispositivi dotati di funzionalità.

Ad esempio, molti telefoni sono resistenti all’acqua al giorno d’oggi, ma se un telefono deve essere riparato dal consumatore, questo potrebbe portare i produttori ad abbandonare l’impermeabilità dei dispositivi, perché è richiesto un sigillo speciale intorno al telefono.

L’iPhone è noto per essere difficile da riparare, e alcuni clienti sono distanti, anche due ore o più da un Apple Store o un Retail Store, mentre altri trovandosi in determinati paesi, potrebbero non avere accesso ad un Apple Store o ad un rivenditore autorizzato Apple.  In questi determinati scenari, essere in grado di ottenere le parti da riparare del dispositivo potrebbe essere una svolta.

Inoltre, la Right to Repair renderebbe più semplice ai negozi di piccole e medie dimensioni di riparazione, ottenere le parti e i macchinari necessari per specifiche riparazioni sugli iPhone.

Voi sareste a favore o contro questa legge? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti qui sotto.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!