iPhone SE

iPhone SE 2 potrebbe essere prodotto esclusivamente in India

Continuano ad arrivare nuove voci di corridoio sull’arrivo dell’iPhone SE 2. A quanto pare il nuovo smartphone economico di Apple potrebbe essere prodotto esclusivamente in India.

Il rumor scoperto oggi proviene dalla stessa fonte che a gennaio sosteneva l’arrivo di un iPhone SE 2 completamente in vetro per favorire la ricarica wireless. Nel nuovo articolo condiviso nella giornata odierna, Tekz24 ha rivelato che il nuovo iPhone SE verrà prodotto ed assemblato esclusivamente in India.

Apple ha cominciato a produrre gli iPhone SE in India l’anno scorso. Attualmente però la maggior parte degli iPhone SE vengono prodotti in China, con una percentuale minore di produzione distribuita in India.

Questa possibile mossa di Apple però non sembra molto sensata. Certo, il governo indiano offre delle agevolazioni sulle tasse, se l’azienda produce e vende l’elettronica sul territorio indiano. Questo però non significa che dovrebbe produrli esclusivamente in India, quando in China Apple ha diversi stabilimenti pronti per la produzione. Dubitiamo infatti che gli stabilimenti in India potrebbero garantire la sufficiente quantità di scorte per il lancio dell’iPhone SE 2.

Rimane però tutt’ora sconosciuta una possibile data di rilascio di questo ipotetico smartphone economico della Mela. Non ci resta che attendere e sperare di ricevere nuove informazioni a riguardo al più presto.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!