Bloomberg ha recentemente diffuso un report secondo il quale Apple muoverà i suoi primi passi verso un iPhone con schermo curvo a partire dal 2020. La curvatura non sarà verso i lati esterni, come quella dei Samsung, bensì all’interno.

Oltre alla curva, questo futuro iPhone avrà sempre meno gestures tattili, un enorme cambiamento rispetto alla tecnologia attuale che favorisce il 3D Touch, ovvero una pressione più forte dello schermo. Il futuro sembra essere orientato verso una superficie in grado di capire dove stiamo per posizionare il nostro dito e considerarlo un tap, ancora prima che lo tocchiamo. Un esperimento simile è già stato mostrato da Microsoft qualche anno fa.

Alla luce di tutto questo, Martin Hajek ha realizzato un concept di iPhone curvo che ricorda tantissimo il Nokia 8110. Naturalmente si tratta di un’esagerazione ed il possibile iPhone curvo dovremmo immaginarlo senza la parte scorrevole in metallo.

Quando è appoggiato alla superficie rivolto con lo schermo verso il basso, ricorda abbastanza la curvatura del Magic Mouse. Cosa ne pensate?