macOS

Ecco come rimuovere “mshelper”, il malware che surriscalda il Mac e riduce l’autonomia della batteria

Se il vostro Mac si surriscalda oltremodo, spingendo le ventole a lavorare ad un alto numero di giri, o se avete notato una durata della batteria ridotta senza un motivo apparente, dovete controllare la presenza di un malware che, purtroppo, ha colpito diverse macchine.

Su internet, infatti, alcuni utenti hanno segnalato un processo chiamato “mshelper” che riduce le prestazioni del Mac ed impedisce ad altri software di funzionare in modo ottimale a causa dell’elevato utilizzo della CPU. Non ci sono prove che si tratti di un virus: attualmente, la spiegazione più probabile per la sua diffusione è un download nascosto che lo installa insieme ad altre applicazioni.

Per verificare la presenza di “mshelper” sul vostro Mac, dovete avviare Monitoraggio Attività (Applicazioni>Utility o ⇧⌘U sulla tastiera) e successivamente fare clic sulla scheda CPU, ordinando i processi che ne fanno più uso attraverso l’etichetta “% CPU”. Qui dovete cercare il processo chiamato appunto “mshelper“.

Se lo trovate, forzare la chiusura del processo non basta poiché si riavvierà da solo. Dovete rimuoverlo cancellando i seguenti due file:

  1. /Libreria/LaunchDaemons/com.pplauncher.plist
  2. /Libreria/Application Support/pplauncher/pplauncher

Una volta eliminati i due file, potrete terminare il processo mshelper da Monitoraggio Attività.

Con ogni probabilità, a breve Apple aggiungerà mshelper alla blacklist di macOS per disabilitarlo, ma i passaggi scritti sopra vi permetteranno di risolvere il problema in attesa di una soluzione ufficiale e definitiva.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!