La WWDC 2018 di Apple prenderà il via questo Lunedì con l’attesissimo keynote. Quest’anno potrebbero attenderci alcune sorprese perché poco è trapelato nelle ultime settimane. Certamente l’azienda di Cupertino presenterà le nuove versioni dei sistemi operativi per i suoi dispositivi, ci sono molti dubbi invece su nuovi hardware. In questo articolo vi proponiamo una raccolta di tutte le novità che Apple potrebbe svelare.

iOS 12

Inizialmente Apple pensava di introdurre con iOS 12 novità come la Home Screen rinnovata, una nuova interfaccia per il sistema CarPlay, miglioramenti per l’app di sistema Mail e nuove funzionalità per le app Foto e Fotocamera. Tuttavia, tutte queste sono state posticipate al 2019, secondo Bloomberg, con l’azienda intenzionata ad introdurre “solo” miglioramenti per le funzioni esistenti e risolvere alcuni bug del sistema.

Ciò significa che non ci saranno nuove funzioni in iOS 12? Sbagliato!

Secondo Bloomberg, Apple ha intenzione di introdurre una funzionalità cross-platform che consentirà agli sviluppatori di creare app uniche che funzionino sia su iPhone/iPad che Mac. Ciò incrementerebbe notevolmente il numero di app disponibili al download sul Mac App Store. Al momento, tuttavia, non sappiamo se questa sarà una novità di iOS 12.

Il colosso di Cupertino introdurrà nuove Animoji per iPhone X (e per gli smartphone che presenterà a Settembre, ndr), e forse anche il supporto alla modalità landscape per il Face ID, considerando che tale sistema di sblocco potrebbe essere incluso anche sulla prossima generazione di iPad Pro. Restando in argomento, potrebbe arrivare anche il supporto alle Animoji in FaceTime, permettendo agli utenti iOS di “personalizzare” le proprie video-chiamate in modo simpatico e divertente.

Altro punto cardine di iOS 12 potrebbe essere una nuova suite di strumenti digitali per il monitoraggio della salute. Si parla di una funzione in grado di calcolare il tempo speso nell’arco di una giornata utilizzando un iPhone/iPad e un’applicazione. Una novità sicuramente molto gradita, in particolare per i genitori che potranno così avere più controllo sull’utilizzo dei dispositivi da parte dei loro figli. La dipendenza da smartphone è una questione quanto mai attuale.

Apple potrebbe migliorare i controlli per la modalità Non Disturbare, offrendo agli utenti più opzioni per – ad esempio – rifiutare automaticamente le chiamate e silenziare le notifiche.

Come riportato in questo articolo, l’azienda di Cupertino quasi sicuramente annuncerà ARKit 2.0, una nuova versione degli strumenti per la realtà aumentata dedicati agli sviluppatori. L’update si focalizzerà, a quanto si dice, sulle esperienze multiplayer.

Con iOS 12, Apple potrebbe espandere le capacità NFC degli iPhone, andando oltre i semplici pagamenti da dispositivi mobili. Gli utenti potrebbero ad esempio utilizzare il proprio smartphone per aprire porte con tecnologia NFC.

Tra le altre novità vociferate per iOS 12 ricordiamo un rinnovamento per l’app Borsa, una più profonda integrazione di Siri nell’app Foto, una rinnovata interfaccia per l’importazione di foto su iPad e un’aggiornata app iBook (che potrebbe prendere il nome “Book”).

macOS 10.14

La prossima versione del sistema operativo per Mac potrebbe introdurre, come detto, il supporto alle applicazioni multi-piattaforma. In poche parole, le applicazioni scritte per iOS potrebbero essere eseguite anche su Mac. Come parte dell’iniziativa, alcune app esclusive per iOS come Salute e Casa potrebbero arrivare anche su postazione desktop/notebook.

Secondo John Gruber di Daring Fireball, Apple avrebbe in programma un totale rinnovamento del Mac App Store, sulla linea del nuovo design di App Store introdotto con iOS 11. Una novità che avrebbe senso, proprio in funzione delle app multi-piattaforma.

A questa ipotesi si lega un leak delle ultime ore dello sviluppatore Steve Troughton Smith, che ha svelato l’arrivo delle video anteprime nello store digitale. Inoltre, lo stesso sviluppatore ha rivelato l’introduzione di una Dark Mode completa (che modifica quindi l’UI di tutte le app) e della nuova app Mac News.

Stando a recenti dichiarazioni di Craig Federighi di Apple, potrebbe arrivare il supporto al nuovo Filesystem per Fusion Drive, ma i rumor per il momento finisco qui. Insomma, le nuove funzionalità di macOS 10.14 saranno una sorpresa.

tvOS 12, watchOS 5 e nuovo software per HomePod

Oltre agli aggiornamenti di iOS e macOS, Apple presenterà – e qui non ci sono dubbi – anche tvOS 12 e watchOS 5, sistemi operativo rispettivamente per Apple TV ed Apple Watch.

Si tratta di aggiornamenti che attirano meno rispetto a quelli per iOS e macOS, ma le novità alla WWDC di quest’anno sicuramente non mancheranno. Sappiamo del nuovo quadrante “Pride”, e in questo articolo vi spieghiamo come attivarlo in anticipo.

Questa sarà la prima WWDC a cui prenderà parte anche HomePod. In che modo? Probabilmente con un aggiornamento software. Attenzione però, parlando di altoparlanti smart, potrebbero esserci novità.

Nuovi dispositivi?

Sono ormai diversi anni che Apple utilizza la Worlwide Developers Conference per lanciare un nuovo prodotto. Lo scorso anno, ad esempio, l’azienda californiana ha svelato nuovi modelli della linea Pro di iPad, ed aggiornamenti MacBook, MacBook Pro e iMac.

Secondo Bloomberg, Apple sta lavorando ad un aggiornamento per il MacBook da 12″ e per il MacBook Pro con processore Intel di prossima generazione. Notizia ovviamente non confermata, ma potrebbe essere un’eventualità. Si è parlato anche di un notebook low-cost che andrebbe a sostituire il MacBook Air, ma in questo caso i dubbi sono molti forti.

Sono trapelate anche indiscrezioni di aggiornamenti per iMac, MacBook e MacBook Pro. Giugno è il mese adatto per annunci di questo tipo, quindi è un’ipotesi da non scartare.

iPad Pro

Apple sta lavorando ad un nuovo iPad Pro con sistema TrueDepth, supporto alla tecnologia Face ID, cornici più sottili e tasto Home assente. Insomma, un iPhone X “gigante”. Ci si aspetta due varianti del nuovo iPad Pro, si dice da 10.5″ e 12.9″.

Il sistema TrueDepth consentirebbe il supporto alle Animoji, e il citato supporto di iOS 12 al Face ID in landscape sarebbe un’aggiunta praticamente essenziale su un dispositivo come iPad.

Nonostante iPhone X utilizzi un display OLED, il nuovo iPad Pro dovrebbe montare (ancora…) un display LCD. Non dovrebbe mancare il più veloce ed efficiente processore A11X e una GPU realizzata da Apple.

Sempre secondo Bloomberg, un nuovo iPad potrebbe essere lanciato a Settembre, e anche Ming-Chi Kuo (ex analista di KGI Securities) sembra supportare questa voce. Insomma, sembra improbabile un lancio in occasione della WWDC, ma ad oggi non c’è nulla di certo.

iPhone SE 2

iPhone SE 2 è il dispositivo (vociferato) del momento. Dopo un susseguirsi di voci discordanti, sembra ormai certo che Apple presenterà una seconda generazione dell’iPhone da 4″. Quando? Non lo sappiamo.

Secondo i più recenti rumor, iPhone SE 2 sarà caratterizzato da un design in stile iPhone X, con supporto al Face ID e cornici molto sottili. La scocca posteriore potrebbe essere in vetro, con il supporto alla ricarica wireless, e il display potrebbe presentare la tanto critica (ma fonte di innumerevoli ispirazioni) tacca, o notch.

I dubbi sul dispositivo sono comunque molti, ed è molto difficile ipotizzare un periodo di lancio. Anche in questo caso però non è da scartare l’ipotesi di una presentazione alla WWDC, e sarebbe una gran bella sorpresa.

Altoparlante smart Beats

L’analista Gene Munster crede che Apple presenterà un prodotto a marchio Beats con Siri integrato, da considerare un’alterativa low-cost ad HomePod. Dovrebbe quindi funzionare in modo simile al primo smart speaker di Apple.

Anche in questo caso siamo nel campo delle ipotesi, ma potrebbe trattarsi di un prodotto dal design simile a Beats Pill+, con un costo che potrebbe aggirarsi intorno ai $250.

AirPower e nuovo case per AirPods con ricarica wireless

Apple ha annunciato AirPower a Settembre affermando che sarebbe stata disponibile nel 2018, ma ad oggi ancora nessuna notizia. Per chi non lo sapesse, si tratta di una base di ricarica wireless per Apple Watch Series 3, AirPods, iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus, in grado di ricaricare più dispositivi contemporaneamente.

Sono davvero tantissimi gli utenti che attendono l’arrivo sul mercato di AirPower, e la WWDC è l’occasione adatta per comunicare (finalmente!) una data precisa.

Apple potrebbe presentare anche un nuovo case per AirPods con supporto alla ricarica wireless, da utilizzare, appunto, con AirPower.

Nuovi cinturini per Apple Watch e nuove cover iPhone e iPad

Apple aggiorna la linea di cinturini per Apple Watch su base stagionale. L’ultimo update risale alla primavera, e all’arrivo dell’estate dovrebbe corrispondere quello di nuovi cinturini.

L’azienda di Cupertino potrebbe anche aggiornare la linea di cover per iPhone e iPad, in particolare nel caso della presentazione di nuovi modelli di iPad Pro. Nuovi accessori potrebbero anche essere aggiunti sullo store online subito dopo l’evento, senza un annuncio durante il keynote.

Come da tradizione, vi invitiamo a seguire con noi il keynote della WWDC 2018, con la nostra DIRETTA completamente in italiano!

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.