Già qualche giorno prima della WWDC 2018, oltre al quadrante Pride per Apple Watch era stata scoperta una novità relativa ad Apple Music. Si chiama MusicKit e da oggi è ufficiale.

MusicKit permette agli utenti di riprodurre musica attraverso i siti web o all’interno di altre app. Si potrà accedere all’intero catalogo musicale disponibile su Apple Music.

Gli utenti che non hanno un abbonamento ascolteranno 30 secondi del brano. Gli utenti che effettuano il login con il proprio Apple ID e che hanno un abbonamento ad Apple Music attivo invece, potranno ascoltare i brani completi e senza limitazioni. La stessa inclusione può avvenire all’interno di applicazioni di terze parti, offrendo così una demo dei brani a tutti ed un ascolto completo agli abbonati. Ad esempio, aplpicazioni in grado di trovare testi delle canzoni, o di riconoscere i brani da pochi secondi di ascolto, potrebbero utilizzare il nuovo framework MusicKit per permettere agli utenti di riprodurre completamente il brano appena individuato.

Sulla pagina ufficiale di MusicKit ci sono tutte le istruzioni su come integrare il player nelle app iOS. Per quanto riguarda i siti web invece, il player si può integrare tramite iframe oppure javascript. Ecco un esempio:

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.