Oltre ad aver annunciato i risultati fiscali del terzo trimestre 2018, Tim Cook ha parlato anche dell’elevato numero di beta tester dei sistemi operativi di Apple. 

Apple permette da tempo di provare in anteprima i propri sistemi operativi. Attualmente esiste il programma di beta testing dedicato agli sviluppatori ed un altro per i tester pubblici. Grazie ad essi è possibile provare le nuove versioni di iOS, tvOS e macOS. watchOS invece è possibile provarlo esclusivamente con il programma per sviluppatori in quanto non è possibile effettuare il downgrade dallo smartwatch Apple. 

Stando alle parole di Tim Cook, attualmente ci sono più di 4 milioni di utenti iscritti ai programmi di beta testing. In questo modo Apple riceve numerosi feedback per continuare lo sviluppo del proprio software. Ogni anno infatti da giugno a settembre vengono rilasciate numerose versioni beta per ottimizzare e perfezionare al meglio i sistemi operativi. Successivamente a settembre vengono ufficialmente rilasciati per tutti gli utenti.