Notizie

Kuo sul futuro di Apple: visore AR nel 2020, Apple Car tra il 2023 e il 2025

Ming-Chi Kuo, affidabile analista attualmente con TF International Securities, ritiene che il futuro di Apple dipenderà dal lancio della tanto vociferata Apple Car e di un visore AR.

L’analista ha affermato che la Apple Car sarà lanciata tra il 2023 e il 2025. I rumor sull’automobile circolano ormai da tempo, spazzati poi dalle voci di un “solo” software per la guida autonoma da concedere in licenza a produttori di terze parti (in modo simile a CarPlay). Ma a quanto pare, Apple starebbe pensando ad entrambe le cose. Di seguito i 4 punti del Kuo-pensiero:

Le ragioni sono le seguenti: (1) una potenziale forte domanda di rinnovamento del settore automobilistico, con una ridefinizione dovuta alla nuove tecnologie. È la stessa situazione del mercato degli smartphone di 10 anni fa; (2) i benefici della leadership tecnologica di Apple potrebbero ridefinire le auto e differenziare la Apple Car dai prodotti rivali; (3) il servizio di Apple crescerà in modo significativo entrando nell’enorme mercato delle auto tramite Apple Car, e (4) Apple può realizzare una migliore integrazione tra hardware, software e servizi rispetto ai competitor nel mercato dell’elettronica e potenziali competitor nel settore automobilistico.

Ma non è tutto. Kuo infatti ritiene che Apple aggiungerà un nuovo prodotto alla sua line-up con un visore AR. Secondo l’analista, questo potrebbe essere presentato nel 2020. Un’idea che ha un suo perché e, soprattutto, delle basi. L’azienda di Cupertino sta infatti lavorando molto per l’implementazione software della realtà aumentata tramite ARKit. Il prossimo passo logico dovrebbe dunque essere un prodotto che combini l’esperienza software e l’hardware.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!