Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Molti utenti hanno cancellato l’applicazione Facebook dopo lo scandalo di Cambridge Analytica
Notizie

Molti utenti hanno cancellato l’applicazione Facebook dopo lo scandalo di Cambridge Analytica 

Facebook non ha ancora superato del tutto lo scandalo di Cambridge Analytica di qualche mese fa. Il 42% dei partecipanti al sondaggio di Pew Research Center hanno confermato di aver preso dei provvedimenti per proteggere la propria privacy.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Pew Research Center ha effettuato un sondaggio negli Stati Uniti subito dopo lo scandalo di Cambridge Analytica. Quattro intervistati su dieci hanno dichiarato di aver sospeso l’utilizzo di Facebook per diverse settimane, mentre un quarto degli intervistati ha completamente cancellato l’applicazione del social network dallo smartphone.

La reazione allo scandalo ha avuto riscontri diversi a seconda della fascia d’eta degli intervistati. Il 44% dell’età compresa tra i 18 e 29 anni ha cancellato l’applicazione Facebook dal telefono. Nella fascia d’eta tra 50 e 64 anni e quelli dai 65 anni in su, il 20% ed il 12% rispettivamente hanno effettuato quest’operazione.

Oltre la metà degli intervistati ha dichiarato inoltre di aver modificato le impostazioni sulla privacy sul social network.

 

Voi cosa ne pensate? Come avete reagito allo scandalo di Cambridge Analytica? Anche voi avete cambiato le impostazioni della privacy?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.