iTunes

Film acquistati che spariscono da iTunes: Apple risponde alle perplessità di un tweet virale di un utente

C’è un Tweet che in pochi giorni è diventato virale con circa 20.000 mi piace, 11 mila retweet e 1400 commenti. Nel tweet viene esposto il caso di Anders, un ragazzo che ha acquistato 3 film tramite iTunes Store ed improvvisamente se li è visti sparire.

Dopo aver contattato Apple, l’assistenza gli ha risposto che i film in questione erano stati rimossi e gli sono stati offerti dei buoni da 5,99$ per acquistare altri film. Anders è rimasto perplesso da tutto questo, domandandosi se fosse lecito e soprattutto ponendosi delle importanti domande circa i diritti sui file digitali. In altre parole, se in passato acquistavamo una videocassetta o un DVD, quest’ultimo rimaneva per sempre nostro e potevamo vederlo infinite volte. Nel tweet viene citato anche Tim Cook, invitato a rispondere alla domanda: E’ mai possibile che non si abbia alcun diritto sui contenuti digitali acquistati e che basti una rimozione arbitraria per non avere più alcuna possibilità di vederli?

E’ proprio questo ragionamento che ha scatenato l’ira di tutti e che ha reso il tweet così virale. Perfino il Senior Advisor di iTunes Store ha contattato questo ragazzo per fornire ulteriori spiegazioni ma non sono affatto bastate.

A fare luce sulla questione è subentrata CNET che ha anche risolto il caso. Sostanzialmente, secondo alcune indagini, questo ragazzo viveva in Australia quando ha acquistato i film, dopodichè si è trasferito in Canada, cambiando anche il Paese di riferimento all’interno di iTunes Store.

Come sappiamo, non tutti i film sono disponibili in tutti i Paesi, le case cinematografiche possono avere accordi diversi, oppure un film può essere disponibile con un altro titolo, o ancora può contenere delle censure e delle scene in meno.. insomma, ogni Paese è regolato in modo diverso ed è solo per questo motivo che Anders non ha ritrovato i 3 film acquistati in Australia anche nello Store Canadese e solo per questo non ha potuto scaricarli di nuovo.

CNET ed Apple hanno poi spiegato che i contenuti digitali (come anche le applicazioni) una volta acquistati restano comunque disponibili nell’account del titolare, pronti per la riproduzione o per un nuovo download anche se il provider ha deciso di non venderli più ad altri nuovi utenti. L’unico problema di questa casistica riguarda il cambio di Paese, ma nulla vieta ad Anders di reimpostare l’account sull’Australia per ritrovare i suoi 3 film acquisti e scaricarli nuovamente.

D’ora in avanti, se dovesse succedervi qualcosa di simile, sapete come risolvere.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!