iPhone

Apple aggiorna il processo di calibrazione dei display sostitutivi su iPhone: si riducono i tempi d’attesa

Apple ha annunciato che il suo processo di calibrazione dei display per iPhone non richiederà più un hardware specializzato, stando ad un documento interno trapelato in rete.

PUBBLICITÀ

Come si legge nel documento, ottenuto dai colleghi di MacRumors, a partire da oggi Genius Bar e Fornitori di Servizi Autorizzati possono calibrare il display (montato in fase di riparazione) su iPhone 6s o modelli più recenti semplicemente collegando il dispositivo ad un Mac mini o ad un MacBook Air. Il processo viene ultimato dal software di diagnostica e calibrazione, che manda quindi in pensione il così chiamato 3D Touch Calibration Fixture.

Grazie a tale novità, utenti e fornitori potranno godere dei seguenti benfici:

  • Più spazio di lavoro per i fornitori di assistenza.
  • Tempi d’attesa ridotti per gli utenti. Lo strumento per la calibrazione esegue il processo più rapidamente.
  • Opportunità per più fornitori autorizzati in tutto il mondo.

La calibrazione dei display su iPhone assicura che il pannello sostitutivo sia perfettamente integrato dal punto di vista del sistema. Il processo è stato introdotto per necessità, con l’arrivo di tecnologie come Touch ID, 3D Touch e Face ID.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button