In un nuovo tipo di articolo sperimentale, abbiamo lasciato a voi la parola sui nuovi iPhone XS, raccogliendo le vostre prime impressioni nei commenti. In questo articolo invece andiamo a pubblicare il nostro Unboxing. Non è sicuramente il primo e probabilmente ne avrete visti altri da questa mattina ma non poteva di certo mancare.

Iscrivetevi al nostro canale YouTube per permetterci di creare nuovi video. Un piccolo gesto per tutti voi rappresenta qualcosa di molto importante per noi. Iscrivetevi e cliccate sulla campanellina.

.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Prime impressioni

Sto provando questi dispositivi da pochissimo tempo quindi non voglio azzardare troppo o arrivare a conclusioni affrettate. Sicuramente pubblicherò una recensione completa di entrambi per la quale non vi darò una tempistica.. arriverà semplicemente quando sarà pronta e quando avrò avuto modo di testare per bene i dispositivi ad un livello che reputo soddisfacente.

Detto questo, ho preso entrambi i modelli per effettuare tutti i confronti del caso, con l’idea però di tenere il Max come dispositivo personale. Venendo da un iPhone X sembrava la cosa più logica, anche per provare un dispositivo diverso che, tra le altre cose, risulta il più ambito ed il più acquistato dagli utenti italiani.

Durante l’Unboxing dell’iPhone XS non c’è stata quella sensazione di “wow” avuta lo scorso anno. Il dispositivo è praticamente identico all’X e quindi non c’è molto da dire a riguardo. Possiamo invece parlare della colorazione oro, novità di quest’anno, che personalmente reputo molto piacevole. E’ chiara quando c’è luce ed è molto, molto, dorata e carica di colore quando c’è meno luce. Anche il logo Apple ha riflessi dorati. La cornice ha un colore ancora più forte ed in generale si ottiene una vera sensazione di Gold, meno tendente al rosa, rispetto agli ultimi anni. L’asimmetria dei buchetti nella parte inferiore non la noterete.

Passando poi all’iPhone XS Max, un po’ di effetto “wow” c’è stato non appena ho sollevato il libretto che contiene le istruzioni e che copre il dispositivo. L’effetto è subito svanito quando ho estratto lo smartphone perchè ne ho immediatamente avvertito il peso, abbastanza considerevole. Prima di utilizzare l’iPhone X, venivo da un iPhone 7 Plus e a quell’ingombro mi ero decisamente abituato. Dopo un anno di X invece, maneggiare un XS Max è un bel cambiamento.

Accendendo lo schermo, appare subito la schermata completamente bianca con la scritta “Ciao”. Qui torna la sorpresa: è ENORME!

Lo schermo è veramente grande e la resa dei colori è pazzesca. Anche la frequenza di aggiornamento a 120hz è formidabile. Il telefono mi conquista immediatamente e sono sicuro di volerlo tenere.

Successivamente inizio ad aprire le applicazioni, le stesse applicazioni su entrambi i telefoni nuovi, e noto che le grandi dimensioni del Max non vengono affatto sfruttate. Le applicazioni, tutte quelle di terze parti, dovranno essere aggiornate per la nuova risoluzione. Sia chiaro, funzionano perfettamente e non lasciano zone vuote, ma lo spazio “in più” viene occupato semplicemente allargando i contenuti, come un effetto zoom. Questo significa che, nonostante la superficie più ampia, nello schermo entrano esattamente gli stessi contenuti. Tutte le scritte ed i font su iPhone XS Max appaiono più grandi… troppo grandi e non è affatto carino. Il discorso cambia se utilizziamo iMessage, Safari e le app native del sistema che risultano adeguate alla nuova risoluzione e, di fatto, mostrano più righe di testo, o una porzione più ampia della pagina web e così via. In queste app riusciamo ad apprezzare il modello Max, ma in tutte le altre il risultato non mi soddisfa per niente. Naturalmente questa situazione è provvisoria perchè le app verranno aggiornate e sistemate, ma al momento è un punto che non gioca a suo favore.

Infine ho provato la fotocamera: ragazzi qui la qualità è pazzesca! Sulla carta ci sono pochi miglioramenti rispetto a quella dell’iPhone X ma i risultati invece cambiano parecchio! L’impressione è che riesca a far entrare più luce per rendere tutto più nitido e definito. La resa delle foto sullo schermo è magnifica, e quindi questo capitolo lo chiudiamo con un pollice verso l’alto.

Cercando di fotografare l’Apple Watch (di cui parleremo in un altro articolo dedicato), ho avuto non poche difficoltà a maneggiare l’iPhone XS Max proprio a causa delle dimensioni e del peso. Sto provando il telefono soltanto da poche ore ma in questo momento sono davvero indeciso rispetto all’idea iniziale. ll Max ha dei vantaggi e riesce a stupire per lo schermo, ma non sempre è così comodo da utilizzare. Le modalità di utilizzo cambiano anche in base allo stile di vita e quello che fisicamente si fa con il telefono: nel mio caso non sono più sicuro di preferirlo all’XS. Nei prossimi giorni continuerò ad utilizzare il Max (perchè ricordo ancora bene la sensazione che si prova utilizzando il modello più piccolo) e vi terrò aggiornati sui pro ed i contro, fino ad arrivare alla mia scelta finale dove uno dei due telefoni verrà restituito ad Apple.

Le foto più belle dei nuovi dispositivi le trovate sul nostro account Instagram @ispazio