Nell’ultimo periodo, le faccende che riguardano Facebook stanno danneggiando l’immagine dell’azienda e preoccupando sempre di più gli utenti per quanto riguarda la propria privacy. Si sta creando una sorta di tendenza nell’evitare o ridurre al minimo l’utilizzo delle applicazioni di Facebook e l’azienda inizia a preoccuparsene.

Messenger è una delle applicazioni più utilizzate al mondo per la messaggistica immediata. Si trova subito dopo Whatsapp ma è così piena di funzioni e di cose inutili che risulta sempre più pesante, occupa tantissima memoria e non è esenta da bug.

Facebook ha quindi deciso di rivoluzionare l’applicazione, anche per riacquistare fiducia negli utenti, presentando Messenger 4.

A partire da oggi, è iniziato il rollout progressivo di questa nuova versione che risulta estremamente più semplice rispetto alla precedente. L’aggiornamento è frutto di uno studio che ha visto il 71% degli utenti chiedere una maggiore semplicità.

Per questo motivo la nuova app si baserà su 3 Tab principali: Chat, Persone e Scopri.

Nella prima finestra troveremo l’elenco delle conversazioni con i nostri amici e potremo avviarne di nuove. Nel secondo potremo ritrovare amici, guardare le loro storie e visualizzare gli utenti collegati in questo momento. Nel terzo Tab invece verranno rilegate tutte le altre cose, il business, i giochi e così via.

L’app sarà più colorata, soprattutto nei gruppi per distinguere meglio le varie persone a partire dalle “bubbles” delle conversazioni. Sarà anche più moderna, includendo una Dark Mode (visto che ultimamente sembra essere la cosa più desiderata al mondo). L’app peserà di meno ed insieme a questa arriverà anche Messenger Lite in alcuni Paesi, con le funzioni ridotte all’osso per evitare di utilizzare troppi dati internet e troppa memoria sul cellulare.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.