Apple ha appena rilasciato i risultati del quarto trimestre fiscale. In breve, ci sono state entrate in aumento del 20% e gli utili per azione sono in rialzo del 41% rispetto al trimestre precedente. I ricavi dai servizi hanno raggiunto i 10 miliardi di dollari, il nuovo massimo storico.

Il trimestre a cui si fa riferimento con questi risultati è quello che si è concluso il 29 Settembre 2018. L’azienda ha registrato un fatturato trimestrale di 62,9 miliardi di dollari, un aumento del 20% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Gli utili per azione sono saliti a 2,91$, un aumento del 41%. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 61% delle entrate del trimestre.

Sono stati venduti:

  • 46,9 milioni di iPhone
  • 9,7 milioni di iPad
  • 5,3 milioni di Mac

Rispetto allo scorso anno il numero di iPhone venduto è quasi identico, le vendite di iPad diminuite del 6% e quelle dei Mac diminuite del 2% ma ciò nonostante l’azienda ha fatturato il 29% in più. In tutto questo sono stati decisivi i prezzi più alti dei dispositivi.

Le entrate dei servizio raggiungono il massimo storico di 10 miliardi di dollari, una bella crescita (pari al 27%) rispetto ai 7,9 miliardi dello scorso anno.

Siamo entusiasti di annunciare un altro trimestre da record, avvenuto nell’anno in cui abbiamo spedito il nostro secondo miliardo di dispositivi iOS, celebrato il decimo anniversario dell’App Store ed ottenuto i maggiori ricavi e guadagni nella storia di Apple. Negli ultimi due mesi, abbiamo realizzato enormi progressi per i nostri clienti attraverso le nuove versioni di iPhone, Apple Watch, iPad e Mac.

Abbiamo avuto una crescita a due cifre in ogni segmento della nostra azienda. Abbiamo stabilito record per iPhone, per i dispositivi indossabili, per i Mac e per i Servizi.

Per il prossimo trimestre fiscale, Apple sta offrendo queste linee guida agli azionisti:

  • entrate tra $ 89 miliardi e $ 93 miliardi
  • margine lordo tra il 38% e il 38,5%
  • spese operative tra $ 8,7 miliardi e $ 8,8 miliardi
  • altre entrate / (spese) di $ 300 milioni
  • aliquota d’imposta del 16,5% circa prima degli articoli discreti