Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple assume il progettista di chip ARM
Apple

Apple assume il progettista di chip ARM 

Apple continua i suoi sforzi per muoversi verso l’utilizzo dei propri processori ARM su Mac e ora, ha assunto un designer chiave di ARM. A maggio, Apple ha ingaggiato Mike Filippo per unirsi al suo team di architettura di chip con sede in Texas. ARM ha confermato la partenza.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Filippo ha guidato lo sviluppo di diversi chip in ARM tra il 2009 e il 2019, tra cui Cortex-A76, Cortex-A72, Cortex-A57 e imminenti chip 7nm + e 5nm.

Tra il 2004 e il 2009, Filippo ha anche lavorato come lead processor e system architect di Intel, ed è stato un chip designer presso AMD tra il 1996 e il 2004, quindi porta con sé una ricca esperienza di chipmaking ad Apple.

Filippo

Apple, che progetta i suoi processori basati su ARM per Mac gli consentirebbe di allontanarsi dai processori Intel, che hanno spesso avuto dei ritardi. Infatti, fonti interne a Intel hanno confermato ad Axios che Apple prevede di passare ai processori basati su ARM nei Mac a partire dal prossimo anno.

Apple progetta già i propri chip della serie A per iPhone e iPad e progetta anche il chip di sicurezza T2 personalizzato nei recenti modelli Mac, come parte dei suoi più ampi sforzi per passare a componenti interni e progetti di chip. Da tempo Apple è nota per l’integrazione completa di hardware e software.

L’anno scorso, Bloomberg ha riferito che la transizione ai processori basati su ARM fa parte di un processo a più fasi che consentirà agli sviluppatori di creare un’unica app con un singolo binario che funziona su iPhone, iPad e Mac. Apple ha già gettato le basi per questo con Project Catalyst.

 

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.