Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple dovrà pagare Samsung per aver venduto pochi iPhone
iPhone

Apple dovrà pagare Samsung per aver venduto pochi iPhone 

Secondo quanto riferito, Apple deve a Samsungcentinaia di miliardi di won” per aver venduto pochi iPhone.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

ZDNet spiega:

Secondo ETNews, Apple dovrà pagare a Samsung Display “centinaia di miliardi di won” perché non ha acquistato la quantità di display OLED precedentemente concordata.

La sanzione risale all’insistenza di Apple secondo cui Samsung Display costruirà una struttura per la produzione esclusiva di display OLED per iPhone. Apple aveva detto a Samsung Display che sarebbero serviti 100 milioni di display OLED all’anno. Ma un crollo delle vendite di iPhone ha avuto un effetto a catena per Samsung Display, che ha visto i suoi profitti operativi dimezzarsi in un anno, passando da 5.7 trilioni di won nel 2017 a 2,62 trilioni di won nel 2018.

Apple non è in grado di saldare il debito in contanti e probabilmente, la compagnia di Cupertino ordinerà a Samsung display extra fino a quando non salderà il debito.

iPhone X display

Samsung ha finora stipulato il contratto esclusivo per i modelli della famiglia di iPhone X in quanto era l’unica azienda con capacità di produzione OLED sufficientemente avanzate. Apple preferisce di gran lunga avere più fornitori, e ha lavorato duramente per raggiungere questo obiettivo, arrivando addirittura a pagare ad LG, $ 2,7 miliardi, per una linea di produzione dedicata agli ordini Apple.

 

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.