Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Kuo: Apple rilascerà un iPhone con Face ID e Touch ID sotto lo schermo nel 2021
iPhone

Kuo: Apple rilascerà un iPhone con Face ID e Touch ID sotto lo schermo nel 2021 

Ming-Chi Kuo ha rilasciato un rapporto in cui afferma che Apple riporterà il Touch ID sui suoi iPhone a partire dal 2021. L’analista ha affermato che crede che Apple rilascerà un iPhone con Face ID e Touch ID sotto il display.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Kuo afferma che nei prossimi 18 mesi saranno risolti molti problemi tecnici che consentiranno ad Apple di offrire l’esperienza di alto livello.

TF Industries Ming-Chi considera complementari le tecnologie di riconoscimento facciale e riconoscimento delle impronte digitali e ritiene che Apple vorrà unificare le esperienze. Apple ha depositato brevetti su tecnologie di riconoscimento delle impronte digitali sotto il display che suggeriscono che Apple sta ancora progettano un futuro Touch ID (senza pulsante).

Tuttavia, le attuali sfide tecnologiche per il lancio di componenti sotto l’impronta digitale riguardano il consumo di energia, le dimensioni dell’area di rilevamento, lo spessore del modulo di rilevamento e il tasso di resa in produzione del processo di laminazione.

Kuo afferma che questi problemi verranno risolti nel prossimo anno, aprendo le porte a Apple per progettare l’iPhone 2021.

Touch ID sotto display

Kuo afferma che è probabile che Apple utilizzerà una variante del sistema a ultrasuoni di Qualcomm, che permettono all’utente di posizionare il dito su una vasta area dello schermo per la scansione.

Oggi, TF Industries ha anche pubblicato un altro rapporto di Kuo che descrive in dettaglio le tariffe imminenti sulla gamma di prodotti Apple. Il colosso di Cupertino probabilmente assorbirà le tariffe della guerra commerciale a breve termine poiché cerca di diversificare la produzione oltre la Cina già dal prossimo anno.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.