Apple

Apple si scusa per le preoccupazioni sulla privacy di Siri

Apple ha annunciato che riprenderà il processo di valutazione della qualità Siri in autunno con diverse modifiche incentrate sulla privacy.

In futuro, Apple raccoglierà solo campioni audio dagli utenti che hanno aderito al programma di valutazione e coloro che parteciperanno potranno annullare la sottoscrizione in qualsiasi momento. E quando un cliente decide di aderire, solo i dipendenti Apple potranno ascoltare i campioni audio e le registrazioni non verranno più conservate.

Apple afferma eliminerà qualsiasi registrazione che è stata determinata dall’attivazione involontaria di Siri.

Questi cambiamenti arrivano dopo che The Guardian ha riferito che gli appaltatori Apple “regolarmente” hanno sentito informazioni riservate mentre valutavano i campioni audio Siri anonimizzati. A seguito del rapporto, Apple ha sospeso il programma di valutazione e ha iniziato a condurre una revisione del suo processo, e ora si è scusata per la questione.

Come risultato della nostra recensione, ci rendiamo conto di non essere stati pienamente all’altezza dei nostri alti ideali, e per questo ci scusiamo. Come precedentemente annunciato, abbiamo interrotto il programma di valutazione Siri. Prevediamo di riprendere più tardi questo autunno quando gli aggiornamenti software verranno rilasciati ai nostri utenti, ma solo dopo aver apportato le seguenti modifiche:

• In primo luogo, per impostazione predefinita, non conserveremo più le registrazioni audio delle interazioni Siri. Continueremo a utilizzare le trascrizioni generate al computer per aiutare Siri a migliorare.

• In secondo luogo, gli utenti potranno scegliere di aiutare Siri a migliorare imparando dai campioni audio delle loro richieste. Speriamo che molte persone aderiscano al programma, sapendo che Apple rispetta i propri dati e dispone di solidi controlli sulla privacy. Coloro che scelgono di partecipare potranno annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

• In terzo luogo, quando i clienti accedono, solo i dipendenti Apple saranno autorizzati ad ascoltare campioni audio delle interazioni Siri. Il nostro team lavorerà per eliminare qualsiasi registrazione che è stata determinata come un attivazione involontaria di Siri.

Apple si impegna a mettere il cliente al centro di tutto ciò che facciamo, inclusa la protezione della sua privacy. Abbiamo creato Siri per aiutarli a fare le cose, più velocemente e più facilmente, senza compromettere il loro diritto alla privacy. Siamo grati ai nostri utenti per la loro passione per Siri e per averci spinto a migliorare costantemente.

hey siri

Prima di sospendere il programma di valutazione, Apple afferma di aver esaminato meno dello 0,2% delle interazioni di Siri e delle loro trascrizioni generate al computer per misurare la risposta di Siri e migliorare la sua affidabilità, incluso se l’utente intendeva invocare Siri o se Siri avesse risposto con precisione .

Nel suo comunicato stampa, Apple sottolinea il suo impegno a proteggere la privacy degli utenti e delinea il modo in cui Siri aderisce a questo. La società non utilizza i dati Siri per creare un profilo di marketing di alcun utente, ad esempio, e utilizza anche un identificatore casuale per tenere traccia dei dati durante l’elaborazione.

 

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button