Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Il dispositivo di tracciamento di Apple potrebbe utilizzare ARKit
Apple

Il dispositivo di tracciamento di Apple potrebbe utilizzare ARKit 

Al WWDC 2019, Apple ha annunciato la ricerca offline, nome in codice Blue Avengers, come una delle nuove funzionalità di iOS 13 e macOS Catalina.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

La funzione consente agli utenti di trovare i propri dispositivi anche quando i dispositivi smarriti non sono connessi a Internet.

Un processo in background chiamato Search Party trasmette in modo intermittente e riceve segnali Bluetooth, appositamente progettati, in modo che ogni dispositivo online nelle vicinanze che esegue iOS 13 o macOS Catalina possa trasmettere la posizione dei dispositivi offline persi ai loro proprietari. La ricerca offline funziona anche se il dispositivo è inattivo, in qual caso il dispositivo entra in uno stato di “scia oscura” per trasmettere un segnale Bluetooth. Apple utilizza la crittografia della chiave pubblica per mantenere sicure e private le informazioni sulla posizione di tutti.

dov'è

Oltre alla capacità di trovare i dispositivi stessi, si dice che Apple abbia intenzione di competere con Tile e annunciare un piccolo dispositivo Bluetooth che utilizza la stessa tecnologia di ricerca offline dei dispositivi iOS 13 e Catalina. Questo piccolo dispositivo di segnalazione potrebbe essere collegato a oggetti personali come chiavi, portamonete o portafogli in modo che il proprietario possa sempre trovarli.

dispositivo dov'è

Un’immagine “stella” di ARKit scoperta nell’app Dov’è, suggerisce la possibilità di utilizzare la realtà aumentata per trovare dispositivi o oggetti persi, simile a Pixie Tracker.

stella ARKit

Inoltre, secondo le stringhe di codice presenti in iOS 13, Apple potrebbe apparentemente consentire a questi dispositivi di essere “tenuti al guinzaglio” su un dispositivo iOS o watchOS in modo che l’utente venga avvisato quando un dispositivo  è fuori dalla portata di un altro. Tile offre funzionalità simili, che chiama avvisi intelligenti ed è incluso solo con il servizio mensile premium di Tile.

Dopo l’aggiornamento a iOS 13 quando verrà rilasciato in autunno, la funzione di ricerca offline sarà abilitata per impostazione predefinita se sono attivi Dov’è e Bluetooth.

 

 

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.