Apple

Rivoluzione: Apple permette ai riparatori terzi l’accesso ai ricambi originali

Apple ha lanciato un nuovo programma per i negozi indipendenti, i quali potranno ricevere il premesso di riparare gli iPhone fuori garanzia con parti certificate.

PUBBLICITÀ

Con il lancio del nuovo “Independent Repair Provider Program”, Apple vuole dare l’opportunità ai piccoli negozi di poter riparare gli iPhone. I dipendenti dei negozi, che vorranno aderire al programma, dovranno sostenere un esame online per la certificazione e riceveranno delle componenti sostitutive ufficiali. Il corso online è disponibile gratuitamente, così come l’esame finale. Oltre a ricevere la certificazione, Apple fornirà anche gli appositi strumenti per lo smontaggio e riparazione degli iPhone.

Il programma è dedicato ai negozi, che svolgono un lavoro di riparazione fuori garanzia, sostituendo ad esempio lo schermo, il vetro posteriore, la batteria ed altri classici danni d’usura. In questo modo il cliente finale potrà riparare il proprio dispositivo in molti più negozi, sapendo di ricevere le componenti originali in cambio ed un servizio svolto da un operatore competente.

Attualmente l’iniziativa di Apple è stata promossa a 20 negozi nel Nord America, Europa e Asia. Oggi il programma è stato ufficialmente aperto negli Stati Uniti, ma presto raggiungerà anche gli altri paesi.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button