iPhone 11iPhone 11 Pro

Modem Intel anzichè Qualcomm nei 3 nuovi iPhone 11

La nuova gamma di iPhone 2019 di Apple utilizza modem Intel anziché Qualcomm, confermato da PCMag grazie alle schermate di test sul campo dei dispositivi.

PCMag afferma che i dispositivi basati su Intel e Qualcomm hanno configurazioni di menu diverse per le schermate di test sul campo e che i dispositivi più recenti di Apple utilizzano il layout Intel.

Lo abbiamo capito perché i menu di test sul campo su iPhone basati su Intel e basati su Qualcomm hanno voci di menu diverse e queste sono rimaste coerenti nel corso delle generazioni. (Ho controllato i modelli dalla generazione 6s fino alla XR.)

Le informazioni sul test sul campo non specificano quale modem Intel utilizza Apple, ma i nuovi iPhone sono probabilmente dotati dell’XMM 7660, l’ultimo modem che Intel ha prodotto prima di ritirarsi dal campo dei modem per smartphone.

xm 7660

PCMag afferma di aspettarsi che i nuovi iPhone presenteranno una velocità LTE del 20% più veloce rispetto al modello dell’anno scorso, ma per confermare sarà necessario eseguire i test. L’iPhone 11 sarà un pò più lento dell’iPhone 11 Pro perché, sebbene quest’anno abbia il supporto LTE di classe Gigabit, ha 2×2 MIMO invece di 4×4 MIMO.

I primi test condivisi subito dopo l’evento dell’iPhone del 10 settembre hanno suggerito che l’iPhone 11 Pro era del 13% più veloce dell’iPhone XS, ma non c’erano informazioni su come è stato condotto il confronto della velocità.

Apple ha utilizzato i modem Intel esclusivamente negli iPhone recenti a causa della sua battaglia legale con Qualcomm, ma all’inizio di quest’anno, Apple e Qualcomm hanno risolto le loro controversie e siglato un nuovo accordo che vedrà Apple utilizzare i modem Qualcomm nei suoi dispositivi per i prossimi anni.

Apple prevede di utilizzare la tecnologia Qualcomm nell’iPhone 2020 con il supporto 5G, ma il gigante di Cupertino sta anche sviluppando la propria tecnologia modem e ha acquistato gran parte della divisione modem Intel per raggiungere i propri obiettivi. L’obiettivo finale di Apple è creare internamente i propri chip modem, riducendo la dipendenza da Qualcomm, e secondo quanto riferito l’azienda ha fissato un obiettivo per il 2021.

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!