Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iPhone 11

Il chip U1 di iPhone 11 è stato sviluppato interamente da Apple

chip U1

iFixit afferma che il chip di Apple ha un design diverso dal DW1000, ma utilizza gli stessi standard ed è compatibile con dispositivi di terze parti che utilizzano il chip Decawave. Un teardown di Decawave e del chip U1 di Apple da parte di TechInsights conferma che Apple ha sviluppato la propria tecnologia.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

La società ha condiviso la notizia in un post sul blog.

Apple ha trascorso l’ultimo decennio a diventare un chip maker. Ora offrono le serie A, M, W, H, T e S di processori e coprocessori sui loro dispositivi. Il processore wireless U1 è l’ultima aggiunta, che appare nella nuova linea di iPhone 11. Originariamente pensato per essere concesso in licenza da Decawave, il chip è in effetti sviluppato da Apple. In una dichiarazione, Decawave ci ha detto che “Apple ha progettato il proprio chip set conforme allo standard 802.15.4z, che sarà interoperabile con Decawave.” Il tecnico TechInsights che ha smontato il pacchetto Decawave ci ha detto che la loro analisi mostra che il chip U1 di Apple è “assolutamente diverso” rispetto al DW1000.

chip U1

Il chip U1 utilizza una variante del Wi-Fi, ma in una gamma di frequenza che non viene utilizzata da molti altri.

All’interno dello spettro di frequenza di UWB, può utilizzare enormi canali da 500 MHz. È un enorme salto dai canali Wi-Fi a 20 MHz e dai cattivi canali a 2 MHz di Bluetooth. Questo aiuta drasticamente con larghezza di banda, velocità e latenza.

“Dato che la larghezza di banda è così ampia, puoi praticamente eliminare i problemi che ha 2,4 GHz”, afferma Sanitate. Lo spettro di frequenza a 2,4 GHz è sopraffatto da una moltitudine di dispositivi diversi in tutta la casa, inclusi dispositivi Wi-Fi, Bluetooth e ZigBee, nonché telefoni cordless, allarmi per auto e forni a microonde. UWB utilizza intervalli di frequenza più elevati che non sono così travolti. ‘Non c’è davvero nulla in quello spazio’, dice Sanitate. “Alcuni Wi-Fi utilizzano 5 GHz, ma sopra i 5 GHz non c’è davvero nulla.”

È interessante notare che, sebbene il chip di Apple aderisca allo standard della banda ultra larga (UWB), rendendolo compatibile con chip simili in altri dispositivi, Apple non sembra essere membro dell’Alleanza UWB. I membri attuali includono iRobot, Hyundai e Kia.

Il chip U1 dovrebbe essere usato per localizzare i tag Apple, una versione non ancora annunciata di un tracker simile a Tile. Tuttavia, il chip potrebbe fare molto di più, tra cui l’abilitazione di blocchi intelligenti molto più sicuri.

Comments

Potrebbero piacerti

MacBook Pro

I modelli ricondizionati vengono accuratamente ispezionati, testati, puliti, riconfezionati e forniti con la garanzia standardizzino di un anno di Apple

iOS 13

Nel codice della terza beta di iOS 13.4 è stata trovata una nuova opzione di ripristino per i dispositivi iOS.

Notizie

Facebook ha appena introdotto una nuova funzionalità, sia sul sito in versione desktop che nelle appilcazioni mobile per i terminali iOS, Android e BlackBerry....

iOS 13

Apple la terza beta per gli sviluppatori, con i tester ora in grado di provare le nuove versioni di iOS 13.4, iPadOS 13.4, tvOS...

Advertisement

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.