AppleNews

Apple dichiara di non trarre alcun profitto dai servizi di riparazione

Apple dichiara al comitato antitrust del governo di non trarre profitto dai servizi di riparazione.

Come parte di un’indagine antitrust, il comitato giudiziario della Camera degli Stati Uniti ha inviato una lettera ad Apple a settembre con domande sulle sue politiche per l’App Store, riparazioni di prodotti e altro. La società ha risposto con una lettera in cui ci sono dei dettagli degni di nota.

Ad esempio, quando gli è stato chiesto di dichiarare le entrate totali derivate dai servizi di riparazione dal 2009, Apple ha risposto che “i costi di fornitura dei servizi di riparazione hanno superato le entrate generate dalle riparazioni“.

Apple

Apple ha anche affermato di aver investitomiliardi di dollari” in Mappe da quando l’app è stata rilasciata nel 2012. Apple sta attualmente rinnovando la sua app Mappe con dati di mappatura molto più dettagliati, con i miglioramenti ora disponibili in 27 stati e in altri 6 in modo parziale.

Apple difende molte delle sue politiche in tutta la lettera. Ad esempio, afferma che i browser Web di terze parti sui dispositivi iOS devono utilizzare il proprio framework WebKit a causa di considerazioni sulla privacy e la sicurezza degli utenti. Apple fornisce una spiegazione simile per cui le app di terze parti non possono essere impostate come predefinite sui dispositivi iOS.

L’intera lettera è disponibile in lingua inglese.

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!