iPhone 11iPhone 11 Pro

Apple spiega perché iPhone 11 continua ad accedere alle informazioni sulla posizione

I nuovi iPhone accedono alle informazioni sulla posizione quando le impostazioni sono disabilitate a causa del chip U1

All’inizio di questa settimana, un ricercatore di sicurezza ha scoperto che l‘iPhone 11 Pro e alcuni modelli di iPhone 11 accedono ai servizi di localizzazione anche dopo che l’utente ha bloccato l’accesso. Dopo un paio di giorni di silenzio, Apple ha rilasciato una breve e vaga spiegazione.

I nuovi iPhone utilizzano la tecnologia radio Ultra Wide Band (UWB), uno standard industriale più recente che consente ai dispositivi mobili di trasferire rapidamente i dati su brevi distanze utilizzando lo spettro radio, senza interferire con altri dispositivi.

iPhone 11

La società in una dichiarazione a KrebsOnSecurity, ha affermato che i controlli di posizione sono correlati alla nuova tecnologia wireless integrata negli iPhone 2019:

“La tecnologia Ultra Wide Band è una tecnologia standard del settore ed è soggetta ai requisiti normativi internazionali che richiedono che sia disattivata in determinate località. iOS utilizza i servizi di localizzazione per determinare se iPhone si trova in queste posizioni vietate per disabilitare la banda ultra larga e rispettare le normative. La gestione della conformità di Ultrawide Band e il suo utilizzo dei dati di localizzazione sono interamente eseguiti sul dispositivo e Apple non sta raccogliendo dati di localizzazione dell’utente.”

Krebs sottolinea che UWB è vietato solo in alcuni paesi, tra cui Argentina, Indonesia e Paraguay, e si chiede se sia davvero necessario che ogni iPhone controlli frequentemente se si trova in una di quelle aree.

Apple ha dichiarato che prevede di includere un interruttore dedicato in un futuro aggiornamento di iOS per disabilitare del tutto l’attività della UWB.

 

 

 

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button