AppleNews

Apple eviterà le tariffe sugli iPhone a seguito dell’accordo tra Cina e USA

USA e Cina raggiungono un accordo ed Apple eviterà le tariffe del 15% sugli iPhone

Apple non sarà costretta a pagare le tariffe del 15% su iPhone, iPad e MacBook, almeno per il momento. Secondo quanto riferito, gli Stati Uniti hanno raggiunto un accordo commerciale limitato con la Cina che allenterà le tensioni tra i due paesi, impedendo nuove tariffe e annullando alcune di quelle esistenti.

Una nuova serie di tariffe del 15% sarebbero entrate in vigore questa domenica se il presidente Trump e la Cina non fossero riusciti a concludere un accordo. Come riporta Bloomberg, queste tariffe avrebbero colpito non solo l’iPhone, ma anche l’iPad e il MacBook.

Apple

In una nota degli investitori, l’analista di Wedbush Dan Ives ha affermato che Trump ha consegnato un “regalo di Natale in anticipo ad Apple“. Se queste tariffe fossero entrate in vigore, la catena di approvvigionamento di Apple avrebbe potuto affrontare importanti battute d’arresto durante la cruciale stagione dello shopping natalizio.

Ives afferma che gli utili di Apple per azione avrebbero subito un colpo del 4%, se la società avesse assorbito le tariffe del 15%. Se Apple avesse semplicemente aumentato i prezzi per tener conto delle tariffe, Ives ritiene che la domanda sarebbe potuta diminuire dell’8%.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!