Mac ProNews

Le consegne del nuovo Mac Pro potrebbero subire ritardi a causa del coronavirus

Le stime di consegna per il nuovo Mac Pro si estendono, colpa del coronavirus?

Molte configurazioni personalizzate di iMac, iMac Pro e MacBook Pro si trovano ad affrontare stime di consegna più lunghe del solito sul negozio online di Apple negli Stati Uniti.

Il motivo dei ritardi non è confermato, ma potrebbe essere correlato allo scoppio del coronavirus di Wuhan in Cina che ha costretto molti dei fornitori di Apple a chiudere temporaneamente le loro fabbriche e a sospendere la produzione. Anche se alcune fabbriche stanno iniziando a riprendere le operazioni, la produzione iniziale sembra essere limitata.

Mac Pro

In ogni caso, il ritardo si è esteso al nuovo Mac Pro. In molti paesi europei, ad esempio, il modello base senza personalizzazioni è attualmente stimato per la consegna il 10 marzo. Il nuovo Mac Pro viene assemblato negli Stati Uniti per gli ordini effettuati nelle Americhe, mentre per gli ordini europei vengono assemblati in Cina.

Il nuovo Mac Pro ha anche una stima della consegna del 24-26 febbraio negli Stati Uniti, nonostante sia stato assemblato in Texas, probabilmente perché alcuni componenti provengono ancora da fornitori temporaneamente chiusi in Cina.

 

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!