Notizie

Le spedizioni globali di notebook registreranno un calo del 29-36%

L'epidemia di Coronavirus colpisce il mercato dei laptop

A seguito di segnalazioni di potenziali ritardi nella produzione di componenti iPhone e persino di ritardi nelle spedizioni di prodotti come Mac Pro, DigiTimes riporta che le spedizioni globali di notebook potrebbero scendere fino al 36 percento nel primo trimestre del 2020 a causa dell’epidemia di coronavirus.

PUBBLICITÀ

Ciò include il fornitore di Apple Quanta Computer, che produce la linea MacBook. Fornitori come Quanta hanno spostato la produzione in volumi presso le strutture di Taiwan per soddisfare le esigenze dei clienti, ma si ritiene che una carenza di componenti continui a influire sul numero di spedizioni. Questa carenza è dovuta ai fornitori a cui è impedito di andare a lavorare a causa dell’epidemia di coronavirus.

Coronavirus

Si prevede che questa carenza di componenti causerà interruzioni della catena di approvvigionamento a marzo. Nel frattempo, si dice che Quanta si stia muovendo per accelerare la produzione di volume nelle sue nuove strutture a Taiwan al fine di soddisfare le spedizioni urgenti verso i suoi clienti negli Stati Uniti.

In precedenza, era previo un caldo di circa il 17% per le spedizioni globali di notebook nel primo trimestre 2020, ma tale numero è stato aumentato tra il 29 e il 36 percento in base alle ultime ricerche di DigiTimes.

“La grave carenza di manodopera e componenti e la logistica stagnante derivante dall’epidemia di coronavirus stanno causando seri problemi alla catena di approvvigionamento in Cina, che comanda oltre il 90% della produzione globale di notebook”.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button