Apple

Apple sta tenendo d’occhio le epidemie in Italia e Corea del Sud

Tim Cook ha affermato che Apple sta tenendo d’occhio l’epidemia di coronavirus sia in Corea del Sud che in Italia.

Come riportato da Reuters:

“Apple sta osservando attentamente come si sta evolvendo l’epidemia di coronavirus in Corea del Sud e in Italia. La nostra catena di approvvigionamento è relativamente più importante in Cina, ma abbiamo fornitori in Corea, fornitori in Italia e anche una grande impresa lì. Quindi dobbiamo vedere come si evolve la situazione”.

Il fornitore di chip di Apple in Italia è STMicroelectronics e, naturalmente, si affida sia a Samsung che a LG per i suoi display.

Cook ha anche confermato che la società ha riaperto l’80% (33 su 42) dei suoi store in Cina e che la produzione sta iniziando a crescere:

“Ci vorrà del tempo, ma nel complesso penso che questa sia una condizione temporanea, non influirà a lungo termine.”

A Cook è stato chiesto se Apple avesse in programma di spostare la produzione dalla Cina verso luoghi come il Vietnam o la Cambogia, e il CEO ha risposto dicendo che la catena di approvvigionamento dell’azienda era un’operazione globale e che la velocità di immissione sul mercato e le capacità ingegneristiche, nonché i costi, erano importanti.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button