Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iPad Pro

Cos’è lo Scanner LiDAR dell’iPad Pro? Caratteristiche e funzionalità

Apple ha presentato due nuovi modelli di iPad Pro dotati di uno scanner LiDAR, che offrirà importanti miglioramenti a ARKit e alla fotografia.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

I nuovi modelli iPad Pro da 11 e 12,9 pollici sono i primi dispositivi Apple ad avere il sistema laser 3D, ma probabilmente non saranno gli ultimi. Ecco tutte le caratteristiche e funzionalità del nuovo componente.

Che cos’è lo scanner LiDAR?

Al livello più elementare, LiDAR è un sistema time-of-flight che spara laser a bassa potenza in un ambiente. Utilizzando i riflessi, calcola la distanza da oggetti e punti nell’ambiente e crea una mappa di profondità 3D o un rendering accurati in base ai risultati.

L’approccio proprietario di Apple, semplicemente soprannominato Scanner LiDAR, probabilmente ha qualche asso nella manica. La società afferma che questo sistema funziona sia in ambienti chiusi che all’aperto e misura la distanza dagli oggetti circostanti fino a 5 metri eseguendo una lettura a livello di fotone e a velocità nell’ordine dei nanosecondi.

Scanner LiDAR

I nuovi framework di profondità in iPadOS combinano i punti di profondità misurati dallo scanner LiDAR con i dati inviati dalle due fotocamere e dai sensori di movimento, sfruttando anche gli algoritmi di computer vision sul chip A12Z Bionic per rilevare con più precisione i dettagli della scena.

A cosa potrebbe servire uno scanner LiDAR?

Tra le funzionalità esistenti di Apple, LiDAR avrà il maggiore impatto sulla realtà aumentata (AR) e sul framework ARKit di Apple. Il colosso di Cupertino afferma che tutte le app ARKit esistenti possono contare automaticamente sul posizionamento istantaneo degli oggetti AR e su un sistema migliorato per la scansione dei movimenti e l’occlusione fra persone e oggetti virtuali.

Utilizzando l’ultimo aggiornamento di ARKit con una nuova API Scene Geometry, gli sviluppatori possono sfruttare la potenza nel nuovo scanner LiDAR per esplorare scenari finora impensabili.

Scanner LiDAR

Lo scanner LiDAR migliora anche l’app Metro: calcolare in automatico l’altezza di una persona è ancora più semplice e rapido, e le utili guide verticali e laterali che appaiono automaticamente permettono misurazioni veloci e accurate. Ora l’app Metro include anche una vista Righello per le misurazioni più minute, e consente agli utenti di salvare per usi futuri un elenco di tutte le misurazioni con relativi screenshot.

Che cosa significa per iOS 14 e iPhone 12?

Il nuovo aggiornamento offre una panoramica dei piani di Apple. Si prevede che la società rilascerà quattro nuovi iPhone nella seconda metà del 2020, due dei quali presenteranno un nuovo sensore del tempo di volo che potrebbe funzionare in modo simile al nuovo iPad. Si prevede inoltre che Apple includa nuove funzionalità di realtà aumentata in iOS 14, inclusa un’app chiamata “Gobi” che consente agli utenti di visualizzare in anteprima i prodotti in un negozio.

Per il futuro, si vocifera che Apple stia sviluppando degli occhiali per la realtà aumentata che funzionano a fianco dell’iPhone. L’iPad Pro potrebbe essere il predecessore di un modo tutto nuovo di vivere il mondo.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.