PUBBLICITÀ
Notizie

Dopo Netflix, anche YouTube abbasserà la qualità dello streaming in Europa

YouTube seguirà l'esempio di Netflix e ridurrà la qualità dello streaming in Europa per ridurre il carico di dati sulla reta a banda larga.

Seguendo le orme di Netflix, YouTube sta riducendo la qualità dei suoi video in Europa per ridurre il carico di dati sulle reti a banda larga causata da un aumento dell’uso domestico a seguito dell’epidemia di coronavirus.

“Ci stiamo impegnando a trasferire temporaneamente tutto il traffico nell’UE alla definizione standard per impostazione predefinita”, ha affermato la società in una nota.

I video a definizione standard sono più pixellati e non nitidi come i video ad alta definizione e quindi richiedono una minore trasmissione dei dati.

La decisione segue le notizie di giovedì secondo cui Netflix risponderà a una richiesta dell’Unione Europea di ridurre la sua qualità di streaming video in Europa. L’azienda ha dichiarato che ridurrà il bitrate dei suoi stream per 30 giorni.

Martedì prossimo, verrà lanciato Disney + in Europa con un catalogo ricco di contenuti in 4K che potrebbe far peggiorare la situazione.

YouTube è la seconda società ad agire dopo che il capo dell’industria europea Thierry Breton ha sollecitato le piattaforme di streaming a ridurre la qualità dei loro video per prevenire il blocco della rete. I video rappresentano una parte sostanziale dei dati sul traffico Internet.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button