Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

AppleNews

Apple spiega meglio come funzionerà il tracciamento COVID-19

Apple e Google hanno fornito ulteriori dettagli sulla loro prossima tecnologia di tracciamento dei contatti, rilevando che il programma rimarrà volontario e che solo le organizzazioni di sanità pubblica saranno in grado di creare app costruite sulla piattaforma.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple in un briefing per la stampa ha indicato che il suo nuovo sistema di tracciamento dei contatti COVID-19, sviluppato in collaborazione con Google, avrà un flusso di verifica, il che significa che gli utenti saranno tenuti a presentare prove per segnalare che sono risultati positivi al virus.

Ad esempio, la società ha affermato che una persona che risulta positiva al test per COVID-19 potrebbe ricevere un codice QR con i risultati del test e quindi scansionare quel codice all’interno del sistema di tracciamento dei contatti a scopo di conferma. Apple ha affermato che la verifica sarà gestita da un’entità esterna e potrebbe variare in base alla regione.

La verifica sarà un passaggio molto importante nel sistema dei due colossi tecnologici, impedendo agli utenti di dichiarare erroneamente di essere risultati positivi al COVID-19 e di infliggere inutili preoccupazioni agli altri.

La società ha inoltre assicurato che il sistema di tracciamento dei contatti non verrà applicato dai governi e funzionerà invece su base opt-in.

Apple e Google hanno rivelato i piani per il loro sistema di tracciamento dei contatti all’inizio di questa settimana. La nuova tecnologia utilizzerà il Bluetooth per avvisare gli utenti quando sono potenzialmente entrati in stretto contatto con qualcuno che sei è rivelato positivo al COVID-19, nel rispetto della privacy degli utenti.

Per ulteriori dettagli sul nuovo sistema di tracciamento dei contatti, leggi il nostro articolo dedicato.

tracciamento contatti

tracciamento contatti

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.