Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

CuriositàmacOS

Presto non sarà più possibile ignorare un aggiornamento macOS

Con le nuove versioni di Catalina, Mojave e High Sierra rilasciate ieri sera, Apple ha modificato il comportamento dello strumento da riga di comando che monitora gli aggiornamenti di sistema.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple, ieri sera ha rilasciato macOS Catalina 10.15.5 e con esso ha modificato il comportamento dello strumento da riga di comando che monitora gli aggiornamenti di sistema.

La maggior parte degli utenti può aggiornare il sistema andato nelle Preferenze di Sistema, ma è anche possibile aggiornare il Mac attraverso il Terminale utilizzando un comando specifco.

Questo è un comando molto vecchio che è particolarmente utile per i Mac gestiti da remoto, ma anche perché offre funzionalità aggiuntive. Usando un parametro specifico, è possibile ignorare un particolare aggiornamento, rivelandosi utile quando dobbiamo assolutamente rimanere con una versione specifica di un programma o sistema. Ma con macOS 10.15.5, Apple ha deciso di deprecare questa opzione e un messaggio di avviso avverte che verrà rimosso definitivamente in una versione futura di macOS.

macOS

Al momento, l’opzione funziona ancora nel terminale, ma non più nelle Preferenze di Sistema. Se aggiungiamo un aggiornamento specifico all’elenco delle versioni da ignorare, non verrà più proposto aggiornando il Mac dal terminale, mentre se si apre il pannello dedicato agli aggiornamenti nelle Preferenze di Sistema, la nuova versione verrà segnalata con un badge di notifica nel Dock.

Sembra che Apple non abbia applicato questa modifica solo a  macOS Catalina, gli aggiornamenti di sicurezza per Mojave e High Sierra rilasciati ieri sera includono lo stesso avviso.

Molto probabilmente l’opzione scomparirà completamente con l’arrivo di macOS 10.16 e non sarà più possibile ignorare gli aggiornamenti tramite Terminale. Questa scelta di Apple non sorprende, da diversi anni l’azienda sta incoraggiando sempre più i suoi utenti ad installare le ultime versioni.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.