Curiosità

BOE non è riuscito a consegnare il primo lotto di pannelli OLED per iPhone 12

I rapporti sulla catena di approvvigionamento suggeriscono che il fornitore di pannelli OLED BOE non ha superato i controlli di garanzia della qualità di Apple per i display di iPhone 12.

Secondo quanto riferito, il produttore di display cinese, BOEnon è riuscito a consegnare il primo lotto di pannelli OLED per iPhone 12, che dovrebbe essere rilasciato entro la fine dell’anno. Secondo il coreano DDaily, il fallimento è dovuto all’incapacità della BOE di superare i test di controllo qualità OLED.

Non è chiaro quando sono stati effettuati i test e se avranno un impatto sulla produzione e sul lancio di iPhone 12‌. In precedenza, era previsto che Apple acquistasse 45 milioni di pannelli da BOE, e non è ancora chiaro se ciò sarà influenzato dalla pandemia di coronavirus o dal fallimento dei test della qualità.

BOE è il primo produttore al mondo di grandi schermi a cristalli liquidi e produce già display per iPad e MacBook, ma l’azienda ha puntato sul mercato in espansione dei pannelli OLED, che cresce di anno in anno.

Nonostante l’attenzione di Apple alla diversificazione dei suoi fornitori per vari componenti nei suoi prodotti, Samsung Display dovrebbe ancora fornire quasi l’80% dei display OLED utilizzati nella nuovo linea di ‌iPhone di quest’anno.

Poco fa, il famoso leaker Jon Prosser ha commentato il fallimento di BOE su Twitter:

Aaaaa QUESTO è il motivo per cui Apple non riesce a sfuggire a Samsung. Samsung e LG produrranno i pannelli OLED per iPhone 12 quindi. Buona fortuna l’anno prossimo, BOE.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button