Notizie

WhatsApp testa il supporto multi-dispositivo e altre funzionalità

La società sta testando l'accesso multi-dispositivo e oltre altre nuove funzioni.

WhatsApp ha iniziato a testare la funzionalità richiesta dagli utenti per molti anni. Stiamo parlando dell’accesso simultaneo a un account da più dispositivi contemporaneamente (accesso multi-dispositivo WhatsApp). Ad esempio, l’app può essere utilizzata da uno smartphone e un tablet.

PUBBLICITÀ

Le imminenti modifiche sono state riportate da WABetaInfo. Secondo la fonte, l’account WhatsApp può essere utilizzato su quattro dispositivi contemporaneamente. Al momento, la funzione è in fase di sviluppo e arriverà presto in una versione beta dell’app. Tuttavia, non siamo a conoscenza della data di lancio.

Al momento, WhatsApp ci consente di connetterci al nostro account da un solo dispositivo. Anche la versione desktop dell’app può funzionare solo in combinazione con l’applicazione in esecuzione sullo smartphone, semplicemente “rispecchiandola“.

Un’altra caratteristica elegante che potrebbe arrivare su WhatsApp è la gestione dello storage. Attualmente, possiamo vedere quanto spazio di archiviazione occupa una chat. La prossima funzionalità ci aiuterà a gestirla in modo efficiente.

Il rapporto di WABetaInfo suggerisce che avremo una scheda separata per vedere file di grandi dimensioni sul tuo telefono e probabilmente eliminarli. Non è chiaro ciò che WhatsApp considera come un “file di grandi dimensioni”. Inoltre, ci sarà un’altra scheda per i file inoltrati, in modo da poter eliminare facilmente i duplicati.

La società sta inoltre sta di cambiare il colore per la bolla in uscita, quando la modalità scura è abilitata.
Di seguito possiamo vedere un confronto tra il colore corrente e quello in fase di sviluppo:

Il team di WhatsApp sta testando anche diverse altre utili funzioni tra cui la ricerca per data

PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button