Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Curiosità

Un ex ingegnere Intel rivela cosa ha portato Apple a progettare i propri chip

L'ex ingegnere Intel afferma che Apple sta abbandonando i processori x86 per Apple Silicon a causa della "cattiva garanzia di qualità di Skylake".

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple ha annunciato questa settimana i suoi piani per passare dai processori Intel ai chip ARM sul Mac, che la società chiama “Apple Silicon Mac“. Non è una sorpresa dato che il progetto Mac ARM è stato diffuso molto tempo fa, ma uno dei motivi principali di questa transizione sarebbero stati i recenti problemi con Intel.

François Piednoël, un ex ingegnere Intel, ha dichiarato a PCGamer che il colosso Cupertino è rimasto insoddisfatta dei processori Intel dall’introduzione dell’architettura Skylake nel 2015. Il rapporto afferma che i processori Intel Skylake avevano diversi problemi e che il produttore di iPhone era il cliente con il maggior numero di lamentele sull’architettura.

La società ha utilizzato per la prima volta i processori Skylake con l’iMac 2015, quindi l’azienda ha anche lanciato i modelli MacBook e MacBook Pro 2016 con la stessa architettura di processore.

“Fondamentalmente la cattiva garanzia di qualità di Skylake è responsabile della loro effettiva scomparsa dalla piattaforma. Apple deve aver odiato davvero Skylake “, ha detto Piednoël.

Apple è sempre stata un’azienda che apprezza l’integrazione di hardware e software e ciò è possibile solo quando si ha il controllo su tutto.

Ecco perché la società ha iniziato a produrre i propri chip a partire dall’Apple A4 nel 2010, che equipaggiava il primo iPad e iPhone 4. All’epoca c’erano già voci e speculazioni su quando Apple avrebbe abbandonato Intel a favore dei propri processori. Era qualcosa che sarebbe successo prima o poi.

A seguito dell’annuncio di Apple sul passaggio ai suoi chip personalizzato, Intel ha affermato che continuerà a supportare il Mac durante la sua transizione, ma ha insistito sul fatto che i suoi processori sono ancora l’opzione migliore per gli sviluppatori.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.