Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple Music

Apple Music: ecco tutte le novità introdotte con iOS 14

Con iOS 14, Apple ha rinnovato il design di Apple Music e introdotto nuove funzionalità su iPhone e iPad.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iOS 14 offre nuove importanti funzionalità come gli aggiornamenti della schermata iniziale, i widget, nuovi controlli sulla privacy e gli aggiornamenti di funzionalità di Siri e HomeKit. Ma Apple ha anche lavorato su alcuni miglioramenti delle funzionalità per molte delle sue app principali.

Tra queste troviamo Apple Music. La società continua a competere in modo aggressivo contro Spotify nella corsa alla musica in streaming e con iOS 14 fa un ulteriore passo avanti.

iOS 14: le novità di Apple Music

In primo luogo, Apple Music supporta le nuove funzionalità di widget di iOS 14. L’app Music offre un widget che include album e playlist riprodotti di recente. È possibile toccare il widget per avviare l’app ed iniziare a riprodurre la musica visualizzata.

L’app Music è anche compatibile con i nuovi miglioramenti di AirPods, tra cui la commutazione automatica delle cuffie che possono sintonizzare le frequenze audio per le capacità uditive di un individuo.

Apple ha aggiornato la scheda “Per te” in iOS 14 e ha cambiato il nome in “Ascolta ora“.

Una delle critiche comuni ad Apple Music da parte degli utenti di Spotify è che le playlist e le funzioni di scoperta non sono all’altezza di quelle che trovano sul servizio di streaming concorrente. La nuova sezione aggiornata punta a migliorare questo aspetto, consigliano album e brani anche in base all’umore di un utente.

In alcune sezioni della scheda Ascolta ora, troviamo nuovi post art e miglioramenti grafici.

Un’altra importante aggiunta ad Apple Music è la riproduzione automatica. L’app Music ora presenta un nuovo pulsante ∞ nella schermata della coda. Se abilitata, Apple Music riprodurrà tutti i brani in coda, gli album e le playlist che abbiamo scelto e, una volta riprodotta una playlist o brano, Apple Music continuerà a riprodurre musica senza fine, con l’app che riprodurrà brani simili a quelli che stavamo ascoltando.

Anche la versione per iPad dell’app Music ha ricevuto importanti aggiornamenti.

In iPadOS 14, l’app Music ottiene una nuova barra laterale che accelera la navigazione. Con il nuovo aggiornamento, saremo in grado di passare rapidamente a playlist, stazioni radio ed a tutte le diverse parti della libreria musicale personale.

Anche la scheda di ricerca è stata riprogettata in iOS 14. Le categorie musicali popolari e preferite dagli utenti vengono messe in primo piano. I risultati del completamento automatico sono più ricchi rispetto a prima e tutto il processo è stato velocizzato. Qualsiasi ricerca mostra risultati che combinano brani, artisti, playlist e altro in un unico elenco.

Apple ha inoltre semplificato la ricerca nella tua libreria. In qualsiasi scheda all’interno della Libreria, ora possiamo scorrere verso il basso per visualizzare un campo di ricerca contestuale. Ciò ci consente di trovare rapidamente l’artista o l’album che stavamo cercando.

Cosa ne pensate?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.