Notizie

Apple pagherà 9,7 milioni di dollari per risolvere una class action relativa alle PowerBeats 2

Apple ha raggiunto un accordo con una class action formata da alcuni possessori di PowerBeats 2, i quali sostengono che la società ha riportato informazioni false sulla durata della batteria e sulla resistenza al sudore e all'acqua delle cuffie.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple ha pagato 9,7 milioni di dollari per risolvere una Class Action relativa ad alcuni difetti di progettazione delle PowerBeats 2, rilasciate dal produttore di iPhone nel 2015.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


La denuncia iniziale, presentata alla Corte Superiore della California dai querelanti Latanya Simmons e Kevin Tobin per conto di una Class Action formata dai proprietari delle Powerbeats 2 nel 2017, riguardava alcuni difetti sulla robustezza, impermeabilità e durata della batteria del prodotto.

I querelanti hanno affermato che Apple ha riportato informazioni false sulla durata della batteria e sulla resistenza al sudore e all’acqua delle PowerBeats 2.

Apple ha negato le accuse e il caso non è arriva in giudizio poiché le parti hanno raggiunto un accordo che vedrà la società di Cupertino pagare 9,7 milioni di dollari.

La cifra verrà suddivisa tra tutti i membri della Class Action che inviano i moduli di richiesta dopo il pagamento delle spese legali e dei relativi costi.

I clienti che hanno acquistato nuovi auricolari Powerbeats 2 prima del 7 Agosto 2020 possono richiedere il pagamento dopo che è stato approvato dalla Corte superiore dello Stato della California.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


I richiedenti hanno diritto a un pagamento massimo di 189 dollari moltiplicato per il numero di prove di acquisto valide. L’avvocato dei querelanti stima che il moltiplicatore di punti sarà di circa 38 dollari, il che significa che i richiedenti senza prova d’acquisto riceveranno la suddetta cifra, mentre quelli con prova d’acquisto o riparazione in garanzia riceveranno 76 dollari.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.