Notizie

Apple non potrà recuperare i 454 milioni pagati a VirnetX

Dopo che i brevetti in questione sono stati invalidati, Apple voleva recuperare parte del denaro pagato a VirnetX, ma secondo un giudice la società ha aspettato troppo e non potrà richiedere un rimborso.

Nei giorni scorsi, un giudice ha deciso che Apple non sarà in grado di recuperare nessuno dei 454 milioni di dollari pagati a VirnetX per la violazione di brevetti.

PUBBLICITÀ

A Marzo, VirnetX ha confermato che Apple ha inviato loro un pagamento di 454 milioni di dollari per aver violato molti dei suoi brevetti tramite le funzionalità FaceTime e VPN.

Successivamente, i brevetti sono stati invalidati e la società di Cupertino voleva recuperare una parte della somma pagata all’azienda, ma il giudice distrettuale degli Stati Uniti Robert W. Schroeder III ha stabilito che Apple ha irragionevolmente ritardato la sua richiesta e non sarà più in grado di recuperare il denaro.

“È inaccettabile che Apple abbia aspettato cinque mesi per richiedere la revoca della sentenza, quando il gigante della tecnologia era a conoscenza degli argomenti che intendeva presentare. Apple non è stata in grado di giustificare il ritardo”, ha dichiarato il giudice.

Cosa ne pensate?

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button