Notizie

Apple presenta la rivoluzione dei Mac: si chiama M1 il nuovo chip Apple Silicon!

Con prestazioni leader del settore, potenti funzionalità e un'incredibile efficienza, M1 è il primo chip Apple progettato specificamente per il Mac

Apple ha annunciato M1, il chip più potente che abbia mai creato e il primo chip progettato specificamente per il Mac.

M1 è ottimizzato per i sistemi Mac in cui le dimensioni ridotte e l’efficienza energetica sono di fondamentale importanza. Come sistema su chip (SoC), M1 combina numerose potenti tecnologie in un unico chip e presenta un’architettura di memoria unificata per prestazioni ed efficienza notevolmente migliorate.

M1 è il primo chip per personal computer costruito utilizzando una tecnologia di processo a 5 nanometri all’avanguardia ed è dotato di ben 16 miliardi di transistor. Presenta il core della CPU più veloce al mondo in silicio a basso consumo, le migliori prestazioni della CPU al mondo per watt, la grafica integrata più veloce al mondo in un personal computer e prestazioni di machine learning rivoluzionarie con il Neural Engine di Apple. Con il suo profondo aumento delle prestazioni e dell’efficienza, M1 offre il più grande salto di sempre per il Mac.

Primo sistema su chip per Mac

Mac e PC utilizzano tradizionalmente più chip per CPU, I / O, sicurezza e altro. Ora con M1, queste tecnologie sono combinate in un unico SoC, offrendo un nuovo livello di integrazione per maggiori prestazioni ed efficienza energetica. M1 presenta anche un’architettura di memoria unificata che riunisce memoria a larghezza di banda elevata e bassa latenza in un unico pool all’interno di un pacchetto personalizzato. Ciò consente a tutte le tecnologie del SoC di accedere agli stessi dati senza copiarli tra più pool di memoria, migliorando ulteriormente le prestazioni e l’efficienza.

Le migliori prestazioni della CPU al mondo per Watt

M1 è dotato di una CPU a 8 core composta da quattro core ad alte prestazioni e quattro core ad alta efficienza. Ciascuno dei core ad alte prestazioni fornisce prestazioni leader del settore per attività a thread singolo, funzionando nel modo più efficiente possibile. Sono i core CPU più veloci al mondo in silicio a bassa potenza, consentendo ai fotografi di modificare foto ad alta risoluzione con velocità fulminea e agli sviluppatori di creare app quasi 3 volte più velocemente di prima. E tutti e quattro possono essere utilizzati insieme per un enorme aumento delle prestazioni multithread.

I quattro core ad alta efficienza offrono prestazioni eccezionali a un decimo della potenza. Di per sé, questi quattro core offrono prestazioni simili a quelle dell’attuale generazione di MacBook Air dual-core a una potenza molto inferiore. Sono il modo più efficiente per eseguire attività quotidiane leggere come controllare la posta elettronica o navigare sul Web e preservare la durata della batteria come mai prima d’ora. E tutti gli otto core possono lavorare insieme per fornire un’incredibile potenza di elaborazione per le attività più impegnative e fornire le migliori prestazioni della CPU al mondo per watt.

La grafica integrata più veloce al mondo

M1 include la GPU più avanzata di Apple. Trae vantaggio da anni di analisi delle applicazioni Mac, comprese le app di tutti i giorni e carichi di lavoro professionali impegnativi. Con prestazioni leader del settore e un’incredibile efficienza, la GPU in M1 è una classe a sé stante. Con un massimo di otto potenti core in grado di eseguire quasi 25.000 thread contemporaneamente, la GPU può gestire facilmente attività estremamente impegnative, dalla riproduzione fluida di più flussi video 4K al rendering di scene 3D complesse. Con 2,6 teraflop di velocità effettiva, M1 ha la grafica integrata più veloce al mondo in un personal computer.

Machine Learning

Il chip M1 porta il Neural Engine sul Mac, accelerando notevolmente le attività di machine learning (ML). Dotato dell’architettura Apple a 16 core più avanzata in grado di eseguire 11 trilioni di operazioni al secondo, il Neural Engine in M1 consente prestazioni di machine learning fino a 15 volte più veloci. In effetti, l’intero chip M1 è progettato per eccellere nell’apprendimento automatico, con acceleratori ML nella CPU e una potente GPU, quindi attività come analisi video, riconoscimento vocale ed elaborazione delle immagini avranno un livello di prestazioni mai visto prima su Mac.

Tecnologie più innovative racchiuse in M1

Il chip M1 è dotato di una serie di potenti tecnologie personalizzate, tra cui:

  • Il più recente processore di segnali di immagine (ISP) di Apple per video di qualità superiore con una migliore riduzione del rumore, una maggiore gamma dinamica e un bilanciamento del bianco automatico migliorato.
  • L’ultima versione di Secure Enclave per la massima sicurezza.
  • Un controller di archiviazione ad alte prestazioni con hardware di crittografia AES per prestazioni SSD più veloci e sicure.
  • Motori di codifica e decodifica multimediali a basso consumo e altamente efficienti per prestazioni eccezionali e durata della batteria estesa.
  • Un controller Thunderbolt progettato da Apple con supporto per USB 4, velocità di trasferimento fino a 40 Gbps e compatibilità con più periferiche che mai.

macOS Big Sur ottimizzato per M1

macOS Big Sur è progettato per sfruttare appieno tutte le capacità e la potenza di M1, offrendo un enorme aumento delle prestazioni, una durata della batteria sorprendente e protezioni di sicurezza ancora più forti.

Con M1, le cose che gli utenti fanno ogni giorno si sentono notevolmente più veloci e fluide. Proprio come iPhone e iPad, il Mac ora si sveglia immediatamente dallo stato di stop. Navigare con Safari, che è già il browser più veloce al mondo, è ora fino a 1,5 volte più veloce nell’esecuzione di JavaScript e quasi il doppio più reattivo.

Con Big Sur e M1, gli utenti Mac possono eseguire una gamma di app più ampia che mai. Tutto il software è ora universale e funziona in modo nativo sui sistemi M1. Le app Mac esistenti che non sono state aggiornate funzioneranno perfettamente con la tecnologia Rosetta 2 di Apple. E le app per iPhone e iPad ora possono essere eseguite direttamente sul Mac. Inoltre, le basi di Big Sur sono ottimizzate per sbloccare la potenza di M1, comprese le tecnologie di sviluppo da Metal per la grafica a Core ML per l’apprendimento automatico.

Inizio di una transizione della durata di due anni

M1 alimenta il nuovo MacBook Air, MacBook Pro da 13 pollici e Mac mini. Si uniscono al resto della linea di prodotti Mac per formare la gamma Mac più forte di sempre. Questo è l’inizio di una transizione verso una nuova famiglia di chip progettati specificamente per il Mac. Il passaggio ad Apple Silicon richiederà circa due anni per essere completato e questi tre sistemi sono un primo passo straordinario.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!