Apple

Visore AR Apple: Tutto quello che sappiamo sul dispositivo

Il 2021 potrebbe essere l'anno in cui Apple rilascerà il primo visore AR. Ecco tutto quello che sappiamo sul dispositivo.

Da diversi anni ormai si parla di un visore per realtà aumentata Apple, ma non è chiaro quando la società prevede di introdurre questo prodotto.

PUBBLICITÀ

Sebbene alcuni rumors avessero indicato il lancio nel 2020, ciò non è accaduto e adesso si vocifera che il visore AR della società arriverà quest’anno.

Le prime voci su un dispositivo AR di Apple sono emerse nel 2017 quando Bloomberg riferì che il produttore di iPhone stava lavorando sul proprio visore AR che sarebbe stato introdotto nel 2020. Il rapporto suggeriva che Apple stava testando internamente un nuovo auricolare con un System-in-Package, che avrebbe eseguito un nuovo sistema operativo “rOS” basato su iOS.

Sebbene il primo rapporto di Bloomberg non fornisse molti dettagli su come sarebbe stato questo dispositivo, nello stesso anno il Financial Times affermò che Apple stava sviluppando occhiali per realtà aumentata con fotocamere 3D. Inoltre, sempre nel 2017 la società ha introdotto l’API ARKit con iOS 11, che ha ulteriormente migliorato la tecnologia di realtà aumentata per le app iOS.

All’inizio del 2018, Apple tenne dei colloqui con aziende che costruiscono componenti per dispositivi AR e VR, tra cui EMagin, che produce componenti per display OLED per questo tipo di visore. Successivamente, l’analista Ming-Chi Kuo affermò che Apple aveva in programma di iniziare la produzione di massa del suo primo prodotto di realtà aumentata tra il 2019 e il 2020, ma avvertì che il programma di lancio sarebbe potuto cambiare a causa di alcune difficoltà nello sviluppo.

Apple Glass

Specifiche, design e caratteristiche

Nello stesso rapporto, Kuo affermò che la prima generazione di auricolari AR di Apple dipenderà fortemente dall’iPhone, proprio come il primo modello di Apple Watch. Inoltre, l’analista osservò che tutti i dati degli Apple Glass sarebbero stati renderizzati ed elaborati su iPhone, con il nuovo dispositivo che funziona come uno schermo AR.

Usare l’iPhone per svolgere il lavoro pesante del visore AR dovrebbe consentire all’azienda di costruire un accessorio molto più leggero e comodo da indossare, proprio come gli occhiali normali, cosa che non sarebbe possibile se il dispositivo fosse una macchina completa e autonoma.

Nel 2019, furono trovati alcuni file una build di iOS 13 che facevano riferimento al dispositivo. Un nuovo sistema interno chiamato StarBoard dovrebbe essere responsabile del rendering e della gestione delle immagini AR sull’iPhone e della loro visualizzazione sul visore, il che conferma le voci su questo dispositivo che funziona in modo simile al primo Apple Watch con app WatchKit.

PUBBLICITÀ

Il codice di iOS 13 ha anche rivelato che la società ha testato la modalità AR con app come Maps, Dov’è e Quick Look (per esplorare i contenuti Web su AR), nonché API per supportare giochi e altre applicazioni. Da allora, Apple ha depositato diversi brevetti relativi a un dispositivo in grado di “fornire visioni virtuali 3D dell’ambiente con contenuto virtuale”.

Bloomberg ha quindi descritto il visore Ar di Apple come occhiali in grado di mostrare testo, e-mail, mappe, giochi e altre cose attraverso display olografici integrati nell’obiettivo. L’anno scorso, Mark Gurman ha rivelato che l’azienda potrebbe rilasciare due dispositivi AR: un paio di occhiali AR e visore AR / VR più robusto.

Secondo il rapporto, il visore mira a combinare il meglio dell’AR e VR per offrire esperienze di gioco e contenuti VR leader del settore, mentre gli occhiali sottili e leggeri saranno solo AR e si concentreranno sulla sovrapposizione di dati come le navigazioni delle mappe su ciò che l’utente sta vedendo nel mondo reale.

Quando verrà rilasciato il visore AR Apple?

Il 2020 è finito e Apple non ha annunciato alcun dispositivo incentrato sull’AR come previsto da alcuni leakers. Poco tempo fa, Bloomberg affermò che il visore AR/VR verrà introdotto nel 2021 o 2022, mentre gli Apple Glass solo nel 2023 a causa delle difficoltà nello sviluppo e nella produzione. Questa informazione è stata successivamente confermata da altre fonti.

Ieri, l’affidabile analista Ming-Chi Kuo ha riferito che Apple annuncerà infatti il ​​suo primo dispositivo di realtà aumentata nel 2021, anche se non ha menzionato se si tratterà del visore AR / VR o degli occhiali AR. Un dispositivo come questo sarà probabilmente annunciato alla fine dell’anno, quando Apple introduce la sua nuova gamma di hardware o alla WWDC di giugno con il nuovo sistema operativo “rOS”.

Un aspetto molto interessante è che negli ultimi anni Apple ha migliorato sempre più la sua API ARKit e anche le telecamere sui suoi dispositivi per fornire una migliore esperienza di realtà aumentata. Lo scanner LiDAR, che è stato introdotto con l’iPad Pro 2020 e successivamente sui modelli iPhone 12 Pro, è sicuramente qualcosa che dovrebbe adattarsi perfettamente a un nuovo dispositivo AR.

apple glass

Il 2021, quindi, potrebbe essere l’anno della Realtà aumentata/ Realtà virtuale per Apple. Cosa ne pensate?

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button