Notizie

Apple fa pressione sul governo indiano per avviare la produzione di iPad nel paese

La produzione potrebbe iniziare tra pochi mesi.

Secondo Reuters, Apple sta cercando di avviare la produzione di iPad in India partecipando a un nuovo schema proposto dal governo per aumentare le esportazioni indiane di componenti e prodotti per computer.

L’anno scorso, il primo ministro indiano Narendra Modi ha lanciato un nuovo schema PLI (incentivo legato alle prestazioni) per incoraggiare le principali aziende, come Apple, a produrre più prodotti nel paese. Lo schema ha un budget governativo di quasi 1 miliardo di dollari e offre a fornitori e produttori un rimborso per le esportazioni.

Il nuovo schema, riportato oggi, mira direttamente a potenziare la produzione di prodotti IT come tablet, laptop e server. Secondo quanto riferito, Apple fa parte di un gruppo di aziende che fanno pressioni sul governo indiano per aumentare il budget della nuova proposta a 2,7 miliardi di dollari, per compensare la mancanza di infrastrutture della catena di approvvigionamento necessarie per produrre prodotti IT, come tablet e iPad.

Una fonte citata da Reuters afferma che il governo indiano “sta chiedendo ad Apple di far assemblare gli iPad dai suoi produttori a contratto del paese”. Attualmente, tre fornitori Apple operano nel paese: Foxconn, Wistron e Pegatron. Dei tre, non è chiaro quale sarebbe responsabile della produzione di iPad o quale modello verrebbe prodotto.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button