Apple Music

Apple: “Non ci sarà mai un abbonamento gratuito di Apple Music”

Un abbonamento gratuito potrebbe attirare nuovi utenti, ma non genererebbe entrate sufficienti per supportare artisti e musicisti e violano le politiche sulla privacy di Apple.

Come riportato da Musically, Elean Segal, Senior Director of Music publishing di Apple, ha dichiarato che Apple non introdurrà mai un abbonamento gratuito di Apple Music basato sugli annunci.

Segal stava rispondendo alle domande ai membri del parlamento britannico nella commissione per il digitale, la cultura, i media e lo sport del Regno Unito, insieme ai rappresentanti di Spotify e Amazon, sull’economia dei servizi di streaming. Al trio di rappresentanti è stato chiesto il prezzo dei loro abbonamenti e le loro opinioni sugli abbonamenti gratuiti per i loro servizi.

Spotify e Amazon offrono entrambi abbonamenti gratuiti per i loro servizi di streaming musicale. Tuttavia l’esperienza include frequenti interruzioni con annunci e funzionalità in-app limitate.

Apple Music

Segal ha ribadito la posizione di Apple sull’importanza di supportare gli artisti. La dirigente sostiene che la società è “assolutamente felice” di discutere di possibili cambiamenti, ma che non introdurrà mai un abbonamento gratuito:

“Penso che più persone probabilmente utilizzerebbero Apple Music se fosse gratuito, ma non cambierebbe il nostro servizio. In Apple non pensiamo che un servizio supportato da pubblicità possa generare entrate sufficienti per supportare un ecosistema in buona salute. E andrebbe anche contro i nostri valori fondamentali sulla privacy”.

Siete a favore o contro gli abbonamenti gratuiti ai servizi di streaming musicale?

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button